fbpx
Home Lega Basket ADinamo Sassari Reyer Venezia-Dinamo Sassari: la sfida infinita riparte

Reyer Venezia-Dinamo Sassari: la sfida infinita riparte

di Daniele Morbio

È già tempo di Serie A dopo la solita settimana europea delle squadre italiane ed è il momento di un big match estremamente importante: domenica sera al PalaTaliercio di Mestre ci sarà Reyer Venezia-Dinamo Sassari. La sfida infinita riparte dopo la finale scudetto archiviata il 22 giugno scorso con tricolore cucito sul petto dei lagunari e dopo la Supercoppa Italiana finita in bacheca agli isolani. Una sfida sentitissima da entrambe le parti, a maggior ragione dopo le polemiche sollevate da coach Gianmarco Pozzecco dopo gara 5 di finale scudetto. Palla a due alle ore 20.45 di domenica 10 novembre, diretta Rai Sport.

Il momento delle due squadre

Venezia arriva alla super sfida Reyer Venezia-Dinamo Sassari con una classifica di campionato sicuramente deficitaria (tredicesima posizione in classifica, 3 vittorie e 4 sconfitte, zero successi esterni) che va sistemata il prima possibile: una vittoria con la Dinamo potrebbe rilanciare del tutto i campioni d’Italia. La Reyer sta mostrando il proprio potenziale nelle gare di Eurocup e difatti in settimana è arrivato un devastante successo a Belgrado contro il Partizan: dimostrazione che in Serie A la squadra di coach Walter De Raffaele non ha ancora espresso le proprie capacità appieno. Dal canto suo la Dinamo Sassari arriva a Venezia vogliosa di continuare il proprio momento positivo che la ha issata al secondo posto in classifica con 5 vittorie e 1 sola sconfitta (Sassari ha già osservato il suo turno di riposo). La squadra di Pozzecco arriva da due successi filati in campionato e in Champions League ha vinto contro i polacchi del Torun per 95 a 113: dunque momento positivo per i bianco-blu.

Reyer Venezia-Dinamo Sassari: le chiavi dell’incontro

Le chiavi dell’incontro Reyer Venezia-Dinamo Sassari sono diverse e tutte molto importanti: Venezia ha vinto tre partite in campionato e tutte e tre al Taliercio, lasciando Trieste a 73, Cantù a 46 e Cremona a 55; dunque difesa di altissimo livello per i campioni d’Italia nel loro fortino, dato importante quando si affrontano squadre dal grande potenziale offensivo come la Dinamo. Sassari dal canto suo arriva in laguna forte del secondo miglior attacco (84 punti a partita), della miglior difesa davanti proprio alla Reyer (69 punti subiti) e con una solidità incredibile a rimbalzo (43 rimbalzi di media).

Il team lagunare avrà dunque la possibilità di misurare la propria difesa contro una rivale per lo scudetto e dovrà apporre massima attenzione difensiva per 40′ se vorrà strappare un successo vitale. Rimbalzi, circolazione di palla (leggasi assist), difesa nel pitturato e nella linea da tre punti e palle perse saranno le chiavi di questo big match: Venezia se vuole vincere dovrà limitare la rapidità di un Dyshawn Pierre in gran forma, la stazza di Miro Bilan e la prepotenza fisica di Jamel McLean sotto canestro, senza dimenticare le soluzioni da dietro l’arco che offrono due giocatori come Michele Vitali e Curtis Jerrells. Grande impatto fisico e difesa forte per arginare i top player della Dinamo: Julyan Stone (in crescita netta) dovrà lavorare duro per fermare i vari Marco Spissu e Curtis Jerrells, ma sarà importante l’apporto anche degli altri esterni (Jeremy Chappell, Andrea De Nicolao, Ariel Filloy e Stefano Tonut).

Mitchell Watt e Gasper Vidmar dovranno essere bravi a fermare Bilan e McLean, mentre servirà ritrovare il miglior Michael Bramos da dietro l’arco dei 6,75 per rendere meno complesso il compito ad una Reyer che in campionato fa fatica. Sassari dovrà invece cercare di limitare il più possibile le scorribande di Stone e provare a frenare un Austin Daye che è devastante in questo periodo, coadiuvato da un Watt che a Belgrado è stato letteralmente incontenibile: la sfida principalmente la si vincerà sull’impatto fisico e con la difesa.

Reyer Venezia-Dinamo Sassari: Il pronostico ed i precedenti

Venezia e Sassari si sono affrontate ben 9 volte la scorsa stagione tra campionato e playoffs, con 6 successi lagunari e 3 degli isolani. Sassari in campionato ha perso lo scorso anno entrambe le sfide ed ha raccolto 2 dei 3 successi in casa, nei playoffs. Ultimo scontro invece è la finale di Supercoppa vinta a Bari dalla Dinamo Sassari dopo un tempo supplementare. Il pronostico è molto aperto ad entrambi i risultati, non vediamo un vero favorito e non è facile sbilanciarsi. Visto il momento in Lega Basket Serie A dei due team, Sassari 51% Venezia 49%.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi