fbpx
Home Lega Basket ADolomiti Energia Trento UnaHotels Reggio Emilia-Aquila Trento: ritorno alla vittoria per la Reggiana.

UnaHotels Reggio Emilia-Aquila Trento: ritorno alla vittoria per la Reggiana.

di Francesco De Bonis

All’Unipol Arena va in scena il primo dei due anticipi che aprono questo 17° turno di LBA. Il match vede sfidarsi UnaHotels Reggio EmiliaAquila Trento. Le due squadre vengono da un momento che può tranquillamente definirsi di smarrimento. Infatti per l’UnaHotels, l’appuntamento con la vittoria manca dal 16 dicembre 2020, quando riuscì a sconfiggere tra le mura di casa la Fortitudo Bologna. Da lì in poi, per la squadra di coach Martino sono arrivate ben 5 sconfitte consecutive. Dall’altra parte, l’Aquila arriva a questo match dopo la vittoria in EuroCup contro i russi del Lokomotiv Kuban, conquistata in settimana con il risultato di 96-84, ma in campionato viene da ben 4 sconfitte consecutive.

Da segnalare l’esordio, in casa Reggio Emilia, di Peteri Koponen, arrivato in settimana. Per Trento la nota lieta è rappresentata dal ritorno in campo di Kelvin Martin, assente nell’ultimo match interno perso contro la De’Longhi Treviso.

UnaHotels Reggio Emilia-Aquila Trento: l’analisi del match

Reggio Emilia mette la parola fine alla sua striscia di sconfitte consecutive e festeggia la qualificazione alle Final Eight, arrivata in settimana grazie al successo di Milano su Cremona, battendo Trento e allungando a propria volta a 5 il numero di sconfitte consecutive in campionato della squadra trentina.

Per gli uomini di coach Martino la svolta del match è arrivata sicuramente nel terzo quarto di gioco, quando l’UnaHotels è riuscita a piazzare un importante parziale da 28-18. Dopo un primo tempo in cui entrambe le squadre hanno faticato a trovare il fondo della retina, tirando con scarse percentuali, Reggio Emilia è rientrata dagli spogliatoi con molta più cattiveria agonistica ed è stata molto più “squadra” rispetto all’Aquila, così come dimostrano anche i ben 18 assist complessivi e i 5 uomini mandati in doppia cifra.

Da sottolineare le prove di Frank Elegar, che chiude il suo match con 11 punti, 8 rimbalzi, 3 stoppate e un perfetto 4/4 da due e 3/3 ai liberi (unica nota negativa del suo match è stata la distorsione alla caviglia rimediata nel quarto periodo di gioco, che ha impedito al lungo americano di essere in campo nei minuti finali dell’incontro) e di Filippo Baldi Rossi, che entrando dalla panchina ha dato un grande contributo con ben 16 punti segnati e 5 rimbalzi catturati, tirando con un ottimo 3/5 da dietro l’arco.

Guardando in casa Trento, a condannare la squadra di Brienza è indubbiamente stato il tiro da tre punti. L’Aquila ha infatti tirato 5/25 da dietro l’arco.

Da sottolineare in negativo, in questo senso, la pessima prestazione di Jeremy Morgan che mette a referto 0 punti, tirando con 0/6 da tre e non lasciando traccia della sua presenza nei ben 27 minuti trascorsi sul parquet.

La quasi doppia doppia da 20+8 del “solito” Jacorey Williams e i 16 punti e 9 rimbalzi di Luke Maye, non sono serviti a Trento per evitare la quinta sconfitta consecutiva in campionato.

Il tabellino statistico del match

Parziali singoli quarti: 17-16; 20-17; 28-18; 18-23.

Parziali progressivi: 17-16; 37-33; 65-51; 83-74.

UnaHotels Reggio Emilia: B.Taylor 13, L.Candi 3, T.Kyzlink 12, F.Baldi 16, J.Bostic 14, P.Koponen 3, F.Elegar 11, C.Porfilio n.e., M.Giannini n.e., D.Sutton 8, F.Bonacini n.e., M.Diouf 3. Coach: Antimo Martino.

Aquila Trento: A.Forray 6, V.Sanders 7, G.Browne 12, L.Maye 16, J.Morgan 0, J.Williams 20, A.Mezzanotte n.e., K.Martin 7, L.Conti n.e., M.Ladurner 0, I.Jovanovic n.e., D.Pascolo. Coach: Nicola Brienza.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi