James Harden show anche ai playoff, tripla doppia da record
137014
post-template-default,single,single-post,postid-137014,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,cookies-not-set,qode-news-2.0.1,ajax_updown,page_not_loaded,,no_animation_on_touch,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

James Harden show anche ai playoff, tripla doppia da record

Nuggets-Jazz streaming

James Harden show anche ai playoff, tripla doppia da record

Spesso e volentieri tacciato di essere poco decisivo ai playoff e di non essere abbastanza in grado di caricarsi il peso della squadra sulle spalle nei momenti che contano, James Harden pare aver smentito gli haters anche in questo senso nel corso di questa stagione, o almeno è sulla strada giusta per farlo. Dopo essere risultato uno dei giocatori più clutch della recente regular season (tra le tante, si segnalano le triple della vittoria contro Golden State Warriors, San Antonio Spurs e Utah Jazz), infatti, il Barba sta trascinando i suoi Houston Rockets anche in post season.

Dopo due gare della serie del primo turno contro gli ostici Utah Jazz, i Rockets sono sul 2-0, avendo ottenuto due vittorie con scarti abbastanza netti nel punteggio (+32 in gara-1 e +20 in gara-2, conclusesi rispettivamente 122-90 e 118-98). Il detentore del premio di MVP sta facendo quello che vuole in fase offensiva e sta anche dando un contributo più che utile in fase difensiva, come dimostrano le stoppate a Mitchell e Gobert, ad esempio.

Sfiorata la tripla doppia in gara-1, in cui ha messo a referto 29 punti, 8 rimbalzi, 10 assist e una stoppata, Harden l’ha fatta registrare in gara-2, chiudendo a quota 32 punti, 13 rimbalzi, 10 assist e una stoppata col 46% al tiro. Il fuoriclasse di Houston diventa così il sesto giocatore nella storia a mandare a libri più di una volta una tripla doppia da almeno 30 punti in una gara di playoff: prima di lui, infatti, erano riusciti nell’impresa soltanto LeBron James (12), Oscar Robertson (8), Russell Westbrook (6), Wilt Chamberlain e Charles Barkley (2).

Terza tripla doppia ai playoff per il Barba, ennesimo record per lui

Ottava tripla doppia stagionale, prima ai playoff, per James Harden: altro record per il Barba.

Harden viaggia attualmente a 31 punti, 10.5 rimbalzi, 10 assist e una stoppata per partita col 44% sia dal campo che da dietro l’arco in questi playoff e non sembra avere intenzione di fermarsi. Dopo aver compiuto un enorme salto di qualità nella passata stagione, trascinando i suoi al primo posto Ovest col miglior record della loro storia e della lega (65-17), il Barba ha dimostrato di essere un leader vero, risollevando le sorti dei suoi dopo un inizio stagionale a dir poco deludente e riportandoli ai piani alti della Western Conference.

Ciò detto, rimane un ultimo ostacolo da abbattere per Harden, forse quello più importante: vincere un anello. Tra le tante critiche che gli vengono rivolte, infatti, molte riguardano proprio il fatto che non abbia mai trascinato i Rockets alla vittoria del titolo nei sei anni precedenti. A sua discolpa, se è vero che non sono poche le partite di playoff in cui il classe ’89 ha steccato (gara-6 delle semifinali di Conference 2017 con gli Spurs su tutte), è pur vero che i Golden State Warriors (2015, 2017 e 2018) e LeBron James tra Miami Heat (2012 e 2013) e Cleveland Cavaliers (2016) non hanno dato modo alle altre squadre, tra cui appunto i Rockets, di coronare i propri sogni di gloria.

Dennis Izzo
dennisizzo13@icloud.com
No Comments

Post A Comment