Home NBA, National Basketball AssociationMercato NBA, ultime notizie su scambi e trattative Niente trade, i 76ers si tengono Harden e lui non va al training camp

Niente trade, i 76ers si tengono Harden e lui non va al training camp

di Michele Gibin
harden 76ers

I Philadelphia 76ers hanno interrotto qualsiasi trattativa di trade per James Harden, e la crisi tra il Barba e la squadra deflagra, con il giocatore scontento e pronto a non presentarsi al training camp di fine settembre per la nuova stagione.

I Sixers e gli LA Clippers hanno trattato per Harden, trattative che però non sono mai andate troppo lontane e Daryl Morey, presidente dei 76ers, si è ritirato e ha deciso che per il momento almeno, di accontentare l’ex star di Rockets e Nets non se ne parla, non esistono le condizioni.

James Harden aveva richiesto una trade al termine della stagione NBA 2022-23, dopo aver esercitato la sua player option da 35.6 milioni di dollari prevista per il 2023-24. I Sixers avevano accolto la richiesta, precisando che una trade avrebbe però avuto luogo solo se vantaggiosa per la squadra, e solo se in cambio fosse arrivato un giocatore di pari livello, o asset che avrebbero permesso a Morey di tentare l’assalto a un’altra star (Damian Lillard su tutte).

Nulla di tutto ciò si è mai materializzato, i Clippers hanno sondato il terreno ma hanno nel frattempo rimesso sotto contratto Russell Westbrook, coprendosi così nel ruolo di point guard. L’altra potenziale pretendente, i suoi ex Houston Rockets, hanno presto rinunciato all’idea di una reunion puntando su Fred VanVleet in free agency.

Harden aveva chiesto la trade perché insoddisfatto del fatto che i Sixers non fossero disposti a firmare un nuovo contratto al massimo salariale, dopo che il Barba aveva concesso loro uno sconto nel 2022 per lasciare più flessibilità salariale a Daryl Morey per rinforzare la squadra. Cosa poi avvenuta, con le addizioni di PJ Tucker, De’Anthony Melton e Danuel House Jr. Non è servito a convincere Harden neppure il cambio in panchina, con la cacciata di Doc Rivers e l’arrivo da Toronto di Nick Nurse.

Sfumato il rinnovo alle cifre richieste, sfumata la trade, ora James Harden sarebbe pronto a non presentarsi neppure al training camp dei Philadelphia 76ers. Secondo quanto riportato da Sam Amick per The Athletic, Harden “non avrebbe alcuna intenzione di giocare ancora per i Sixers” e preferirebbe restare fuori mentre la squadra lavora a una trade.

You may also like

Lascia un commento