fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationMercato NBA, ultime notizie su scambi e trattative I Blazers rilasciano Pau Gasol, ma pronto per lui un ruolo nel coaching staff

I Blazers rilasciano Pau Gasol, ma pronto per lui un ruolo nel coaching staff

di Michele Gibin

I Portland Trail Blazers rilasciano Pau Gasol, il giocatore spagnolo non aveva ancora fatto il suo esordio in stagione dopo l’intervento chirurgico al piede sinistro subito lo scorso aprile.

Gasol aveva firmato in estate un contratto annuale al minimo salariale per i veterani con i Blazers, lo scorso anno finalisti della Western Conference. Il catalano avrebbe dovuto contribuire a colmare la pesante assenza di Jusuf Nurkic, infortunato, e la partenza durante la free agency di Enes Kanter.

Il due volte campione NBA con i Los Angeles Lakers non aveva preso parte al training camp dei Trail Blazers, con la speranza però di poter esordire ad inizio stagione. Il recupero dall’infortunio al piede ha richiesto troppo tempo, per stessa ammissione del giocatore, pertanto di comune accordo le due parti hanno deciso di rescindere il contratto, Pau Gasol rimarrà a Portland per proseguire nella riabilitazione, mentre la franchigia pensa ad un ruolo nel coaching staff.

Il giocatore catalano era stato costretto a saltare l’intera post-season 2019 con i Milwaukee Bucks, ma lo scorso 2 luglio aveva annunciato la sua decisione di proseguire e giocare ancora una stagione: “Il mio recupero dall’operazione è stato ottimo, dovrei essere pronto per scendere sul parquet ad inizio agosto. Non vedo l’ora di iniziare di nuovo ad allenarmi”.

La stagione 2019\20 sarebbe stata la 19esima per Pau Gasol, che in carriera ha vestito le maglie di Memphis Grizzlies, Lakers, Chicago Bulls, San Antonio Spurs e Milwaukee Bucks ed è stato 6 volte All-Star e due volte secondo quintetto NBA. Un eventuale ruolo da assistente per Gasol significherebbe la fine della carriera per il nazionale spagnolo, uno dei migliori lunghi NBA degli ultimi 20 anni.

I Blazers hanno ufficialmente messo sotto contratto nella giornata di martedì Carmelo Anthony. Damian Lillard e compagni occupano oggi la penultima piazza nella Western Conference, con un record di 5 vittorie 10 sconfitte.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi