Bojan Bogdanovic: i Pacers lo rivogliono, ma occhio ai Jazz | Nba Passion
142496
post-template-default,single,single-post,postid-142496,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,cookies-not-set,qode-news-2.0.1,ajax_updown,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Bojan Bogdanovic: i Pacers lo rivogliono, ma occhio ai Jazz

indiana pacers

Bojan Bogdanovic: i Pacers lo rivogliono, ma occhio ai Jazz

Bojan Bogdanovic si affaccia alla free-agency come pezzo pregiato, arrivando dalla miglior stagione in carriera, conteso tra Indiana Pacers e Utah Jazz. La franchigia di Indianapolis lo ha avuto sotto contratto per le ultime due stagioni, e per questo sembrava essere la favorita ad accaparrarselo. Secondo Tony Jones di TheAthletic, tuttavia, i Jazz sarebbero una minaccia sempre crescente per assicurarsi le prestazioni dell’ala croata.

Come affermato da Bobby Marks, per ESPN, Bogdanovic potrebbe puntare ad un contratto biennale dai 18 ai 20 milioni di dollari a stagione. Riguardo il giocatore aveva parlato così, a fine stagione, il General Manager di Indiana, Kevin Pritchard, per Scott Agness di TheAthletic:

“Per noi sarà una priorità. So che ci sarà concorrenza, per come ha giocato nella metà campo offensiva e per come si è messo la squadra sulle spalle. La lega punta sempre più sul gioco offensivo e sul tiro, uno della sua taglia con le sue capacità avrà sicuro delle offerte. Faremo il massimo per tenerlo.”

Dopo l’infortunio della stella della squadra, Victor Oladipo, il croato aveva fatto un passo avanti nella produzione offensiva dei suoi. Le sue medie dal primo febbraio alla fine della stagione regolare recitano: 21.2 punti a partita e 51% dal campo. Per l’intera stagione ha segnato 18 punti di media, tirando con il 42.5% da tre punti.

Ai Jazz farebbe molto comodo un tiratore da aggiungere al roster, all’interno del quale nessun “role-player” si è ancora distinto in questo fondamentale. Dopo lo scambio che ha portato Mike Conley a Salt Lake City, l’acquisizione di Bogdanovic migliorerebbe ulteriormente una squadra al momento in crescita.

Lorenzo Brancati
lolbra99@gmail.com

Malato di sport a 360 gradi. Seguo e faccio finta di capire di diversi sport, dal basket al calcio, fino ai motori, passando per il football americano e il baseball. Mi piace leggere e provare a scrivere farneticazioni a riguardo. Aspettando Godot, mi diverto a giocare con le parole e la palla a spicchi.

No Comments

Post A Comment