fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsDetroit Pistons I Detroit Pistons vogliono tenere Christian Wood per la stagione regolare

I Detroit Pistons vogliono tenere Christian Wood per la stagione regolare

di Valentino Aggio

Secondo Chris Haynes di “Yahoo Sports” i Detroit Pistons non vorrebbero tagliare l’ala Christian Wood, la squadra del Michigan ha deciso di premiare il giocatore 24enne per le ottime prestazioni durante la pre-season. L’aggiunta di Wood al roster è solo uno dei buoni movimenti fatti dai Pistons in questa off-season: gli arrivi di Derrick Rose su tutti, poi Markieff Morris e Joe Johnson (direttamente dalla Big3 League) potranno rivelarsi firme di rilievo.

Wood entrerà a breve nella sua quarta stagione nella Lega, avendo già cambiato ben quattro squadre. Il suo anno da rookie (2015\16) lo ha giocato ai Philadelphia 76ers, totalizzando 3.6 punti di media. La seconda stagione da professionista il prodotto di UNLV l’ha passata agli Charlotte Hornets, alla corte di Michael Jordan. Per Wood solo 2.7 punti a partita.

L’ex Runnin’ Rebels ritorna in NBA la scorsa stagione, prima senza troppo successo ai Milwaukee Bucks e poi giocando otto discrete partite ai New Orleans Pelicans. Nelle partite in Louisiana Wood viaggia a 16.9 punti, 7.9 rimbalzi e 1.3 stoppate a partita, statistiche che hanno convinto coach Dwane Casey ed il front office dei Pistons a firmare il ragazzo californiano.

Dopo la decisione di tenere Wood, Detroit avrà ora ha un bel da farsi. I Pistons hanno ancora 16 giocatori a roster, e dovranno provveddere a due tagli nella giornata di lunedì. Il piano sarebbe quello di trattenere sia Christian Wood che Joe Johnson per la stagione regolare.

Secondo Rod Beard di “The Detroit News” i Pistons starebbero pensando ad una trade proprio per tenere i due giocatori. Langston Galloway è il più papabile per una cessione: coach Casey ha già le sue due point guard su cui puntare, Derrick Rose e Reggie Jackson, ed il contratto da circa 7 milioni di dollari dell’ex Knicks Galloway è in scadenza quest’anno. Un altro nome caldo è senza dubbio quello di Khyri Thomas: opzione per il secondo anno da 1.42 milioni di dollari per lui.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi