Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsCleveland Cavaliers Donovan Mitchell nel mirino di Houston e Miami: ecco le potenziali trade

Donovan Mitchell nel mirino di Houston e Miami: ecco le potenziali trade

di Mattia Luoni

Mentre i Cleveland Cavaliers cercano di presentare a Donovan Mitchell un’offerta di contratto irresistibile quest’estate, gli Houston Rockets sono tra le squadre che potrebbero tentare di acquisirlo tramite scambio. Secondo Kelly Iko di The Athletic, i Rockets hanno monitorato la situazione di Mitchell per mesi. Potrebbero proporre la scelta numero 3 nel draft NBA 2024, insieme ad altre risorse, se i Cavs non riuscissero a convincerlo a firmare di nuovo. Anche i Lakers si intromettono nello scambio, preferendo Mitchell rispetto a nomi come Trae Young o Dejounte Murray.

Il futuro di Mitchell con i Cavs è rimasto incerto per tutta la stagione e questa situazione potrebbe peggiorare nell’offseason. Dal 6 luglio, sarà eleggibile per un’estensione quadriennale del valore di 208 milioni di dollari. Se i Cavaliers non ottengono un impegno da Mitchell entro quella data, sarebbe nel loro interesse esplorare opportunità di scambio. Durante tutta la stagione, Mitchell ha evitato di parlare pubblicamente del suo contratto.

Se Donovan Mitchell decidesse di non firmare un’estensione con Cleveland, i Cavs dovrebbero cercare un pacchetto che includa giovani giocatori e scelte. I Miami Heat hanno diversi giovani talenti e possono offrire due future scelte al primo turno, oltre alla quindicesima scelta nel draft di giugno. Secondo Hoops Wire, i Cavs richiederebbero il membro della prima squadra All-Rookie Jaime Jaquez Jr, Tyler Herro e scelte in cambio di Mitchell.

Dal punto di vista di Miami, scambiare Jaquez, il colpo del draft recentemente nominato nella All-Rookie First Team della NBA, sarebbe doloroso, ma è il tipo di giovane giocatore che un’organizzazione deve includere in un accordo per un talento come Mitchell. Aggiungere Mitchell a una formazione con Jimmy Butler e Bam Adebayo darebbe a Miami tre stelle complementari su cui costruire.

I Rockets, intanto, sono interessati a qualsiasi giocatore che possa migliorare la loro offensiva, essendo l’attacco il loro punto debole. Mitchell ha avuto una media di 26,6 punti con il 46,2% dal campo, 6,1 assist e 5,1 rimbalzi a partita, tutti record in carriera, in 55 partite da titolare in questa stagione. Donovan ha concluso la stagione uscendo al secondo turno di playoff contro i Boston Celtics, dopo aver battuto per 4-3 gli Orlando Magic.

You may also like

Lascia un commento