fbpx

Fred VanVleet resta ai Raptors: ecco il nuovo accordo

di Francesco Catalano

Fred VanVleet ha fatto la sua scelta e ha deciso di restare ai Toronto Raptors. L’accordo prevede un contratto quadriennale da 85 milioni di dollari complessivi, come riportato da Shams Charania. Per il quarto anno è prevista una player option.

La piccola guardia statunitense dopo essere stato undrafted nel Draft del 2016, aveva partecipato alla Summer League con i Toronto Raptors che poi, a ragion veduta, hanno deciso di scommettere su di lui. Dopo due stagioni incoraggianti in cui aveva fatto vedere tutte le sue potenzialità, VanVleet nel 2018 aveva firmato un biennale da 18 milioni di dollari.

Nella clamorosa cavalcata dei Toronto Raptors di Kawhi Leonard nella stagione 2018/19, VanVleet è stato una delle pedine fondamentali della squadra e la rivelazione dell’anno nel gruppo canadese. Nella stagione successiva, dopo l’addio di Kawhi Leonard, sembrava che i canadesi sarebbero tornati nei bassifondi della lega. Tutt’altro: i Raptors di Nick Nurse si sono dimostrati come una delle squadre più arcigne e meglio messe in campo della lega. Questo grazie alla grande coesione che Kyle Lowry, Fred VanVleet, Serge Ibaka, Marc Gasol e Pascal Siakam hanno dimostrato in campo. I Raptors, infatti, nella bolla di Orlando, sono stati fermati solo a gara 7 delle semifinali di Conference dai Boston Celtics di Jayson Tatum e Jaylen Brown.

In particolar modo Lowry e proprio VanVleet si sono dimostrati i veri leader di questo gruppo. Lo statunitense ha svolto una stagione eccelsa in cui i suoi numeri sono ancora decisamente lievitati: è passato da 11.0 a 17.6 punti di media a partita, da 4.8 a 6.6 assist e dal 37.8 al 39% dall’arco. 

Le grandi prestazioni messe in mostra durante la scorsa stagione hanno attirato tanti occhi su di lui e molte squadre avrebbero voluto accaparrarselo (in primis i New York Knicks che sono in cerca di una star). Alla fine il giocatore ha deciso di rimanere in forza ai canadesi.

Il contratto di Fred VanVleet è il più ricco mai firmato nella storia NBA da un giocatore non scelto al draft.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi