Irving-Celtics: "Non c'è nessun motivo per andar via da qui" | Nba Passion
121704
post-template-default,single,single-post,postid-121704,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,cookies-not-set,qode-news-2.0.1,ajax_updown,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Irving-Celtics: “Non c’è nessun motivo per andar via da qui”

Irving-Celtics: “Non c’è nessun motivo per andar via da qui”

Kyrie Irving non ha nessuna intenzione di lasciare Boston. Il playmaker ha infatti rilasciato alcune dichiarazioni importanti sul suo futuro a Rachel Nichols di ESPN.

Dopo mesi e mesi di voci di mercato, dunque, una buona notizia per i tifosi Celtics che, dopo un’annata davvero sfortunata per quanto concerne gli infortuni, nonostante poi dei playoff giocati ad alti livelli senza Hayward e proprio Kyrie, possono sognare qualcosa di più, soprattutto vista l’assenza di LeBron James ad Est che potrebbe lasciare a Boston quel lasciapassare per la tanto attesa Finals NBA.

Kyrie Irving: “Il mio futuro è a Boston”

“Il futuro è davvero brillante qui a Boston”, ha esordito Irving. “Non c’è davvero nessun motivo per cui io possa decidere di andar via ora da qui, sto benissimo e siamo una squadra forte”.

Kyrie potrà rinunciare al suo ultimo anno di contratto la prossima estate ma, viste queste parole, potrebbe anche esserci un nuovo accordo in vista. New York Knicks, Brooklyn Nets e Los Angeles Clippers rimarranno, siam sicuri, ancora alla finestra, sperando che l’ex Cavaliers possa avere un dietrofront. Decisivo per il suo futuro, probabilmente, quello che riusciranno a fare gli uomini di coach Stevens in questa stagione. Se Boston sarà fin da subito competitiva con squadre del calibro dei Golden State Warriors o degli Houston Rockets (che nelle ultime ore hanno deciso di far partire Carmelo Anthony dalla panchina, ndr), non ci sarebbe nessun motivo per lasciare.

Proprio mercoledì Irving aveva dichiarato al 98.5 The Tails and Rich di Sport Hub che fosse abbastanza logico che in molti ipotizzassero un suo possibile approdo a New York nella prossima stagione: “Vengo dal New Jersey, è normale che ci siano queste voci, ma sono appunto solo voci. Perché dovrei andar via da qui?”.

Kyrie ha chiuso la scorsa stagione con 24.4 punti, 3.8 rimbalzi e 5.1 assist con quasi il 50% al tiro. La sua ottima stagione, però, è finita anzitempo a causa del solito problema al ginocchio che lo ha costretto a tornare sotto i ferri, saltando i playoff.

Andrea Notari
notus90@hotmail.it

Andrea Notari, redattore per NBAPassion.com

No Comments

Post A Comment