Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsHouston Rockets NBA, 3 destinazioni via trade realistiche per John Wall
john wall

Gli Houston Rockets e John Wall cercheranno una soluzione via trade, la squadra ha informato l’ex star degli Washington Wizards che intende non schierarlo in stagione per dare spazio ai giovani Kevin Porter Jr, Jalen Green, Jae’Sean Tate e Josh Christopher accanto a Christian Wood.

Wall, 31 anni, resterà in squadra e prenderà parte al training camp, e rimarrà “vicino” ai compagni in attesa che si trovi una via d’uscita sul mercato. Il problema? John Wall ha ancora due anni di contratto e oltre 91 milioni di dollari davanti, ed è reduce da un lungo stop per infortunio. La scorsa stagione, complice la malaparata a Houston e ulteriori problemi alle ginocchia, per lui sole 40 partite giocate.

Wall ha comunque viaggiato a 20 punti e 7 assist a partita, dimostrando a tratti l’esplosività e la visione di gioco dei bei tempi a Washington. Un John Wall con minutaggio più ridotto potrebbe diventare un rinforzo di lusso per chiunque, le cifre del suo contratto sono però davvero impegnative.

Le novità da Houston potrebbero però giocare un ruolo nello sbloccare la situazione tra Ben Simmons e i Philadelphia 76ers, diventato durante la free agency 2021 ufficialmente la star scontenta di turno. Ruolo che avrebbe potuto essere interpretato da Damian Lillard o Bradley Beal, il film è andato però in un’altra direzione.

Con la sponda dei Rockets, i Sixers potrebbero ottenere una contropartita molto vicina a ciò che ritengono ideale per Simmons: un giocatore di calibro All-Star e una o più prime scelte future al draft.

I 76ers non sono l’unica squadra con contratti cedibili. Minnesota Timberwolves, Indiana Pacers, Cleveland Cavs dove tiene banco il caso Kevin Love, Sacramento Kings e persino i San Antonio Spurs potrebbero prendere parte al “gioco”. I Rockets non avranno particolare fretta di cedere John Wall, la trade deadline del mercato 2022 dista ancora 5 mesi e da dicembre\gennaio diverranno scambiabili diversi contratti oggi ancora bloccati dalla moratoria sulle trade per i giocatori che hanno firmato in estate un nuovo contratto.

Quali sono oggi (e domani) le possibilità più realistiche di trade per John Wall per gli Houston Rockets? Proviamo ad analizzarle.

You may also like

Lascia un commento