fbpx
Home NBANBA TeamsCleveland Cavaliers I Cleveland Cavaliers rilasciano J.R. Smith, che diventa free agent

I Cleveland Cavaliers rilasciano J.R. Smith, che diventa free agent

di Michele Gibin

I Cleveland Cavs hanno rilasciato la guardia J.R. Smith.

A riportare la notizia e Joe Vardon di The Athletic. Nella giornata di lunedì è infatti scaduto il termine per garantire l’ultimo anno di contratto del veterano Smith, campione NBA con la maglia dei Cavs nel 2016.

L’ex Knicks e Nuggets J.R. Smith era formalmente sotto contratto per un altro anno ed oltre 15 milioni di dollari ed era fuori squadra dallo scorso novembre, quando dopo aver rivolto dure critiche all’operato del front office dei Cavs fu estromesso dalle attività di squadra e proseguì “da separato in casa” gli allenamenti in attesa di una soluzione.

Per tutta la stagione, ed in occasione del draft NBA 2019, i Cavaliers hanno tentato di inserire Smith in una trade per ottenere in cambio almeno una scelta futura. Il giocatore e i Cavs si erano accordati nei giorni scorsi per prorogare la data oltre la quale l’ultimo anno di contratto del veterano sarebbe diventato garantito.

Rilasciando Smith, i Cavs scenderanno per 2.8 milioni di dollari al di sotto della soglia della luxury tax per la stagione 2019\20. I Cavs saranno inoltre costretti ad esercitare la clausola di “stretch provision” sul contratto di J.R.

Una volta rilasciato, il 34enne Smith diventerà unrestricted free agent. L’x giocatore dei New York Knicks potrebbe attirare l’interesse di squadre in cerca di tiratori in uscita dalla panchina. Secondo quanto riportato da Adrian Wojnarowksi di ESPN, i Los Angeles Lakers dell’ex compagno di squadra LeBron James non sarebbero un’opzione per JR. Smith.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi