fbpx

Kings, dopo Divac si dimette anche Peja Stojakovic

di Michele Gibin

Kings, dopo le dimissioni di Vlade Divac salta anche Peja Stojakovic, assistente GM della squadra. L’ex giocatore e nazionale serbo ha annunciato le sue dimissioni nella giornata di domenica.

E’ stato un grande onore ed una gioia poter lavorare nel front office dei Sacramento Kings per gli ultimi 5 anni“, così Stojakovic in un comunicato “Voglio ringraziare l’organizzazione ed i tanti tifosi in tutto il mondo per l’incredibile supporto in questi anni. Sacramento sarà sempre casa per me, auguro alla squadra nient’altro che il meglio“.

Peja Stojakovic era diventato director of player personnel per i Kings nel 2015, e poi promosso nel front office con l’arrivo di Vlade Divac, con il ruolo di assistant general manager (2018). Il serbo è stato da giocatore per 8 stagioni stella dei Sacramento Kings, con cui ha raggiunto la finale di conference nel 2001 e disputato 3 All-Star Game.

Nel 2005, la trade che aveva spedito Stojakovic agli Indiana Pacers, e quindi la firma da free agent nell’estate 2006 con i New Orleans Hornets. In Louisiana, tre stagioni prima della trade ai Toronto Raptors (2011) ed il taglio.

In quella stessa stagione, Peja Stojakovic trovò un contratto con i Dallas Mavericks per sostituire l’infortunato Caron Butler. Il serbo giocò 25 partite in Texas e fu nei playoffs un uomo importante per la corsa al primo titolo NBA della franchigia, viaggiando a 7 punti di media in circa 18 minuti di gioco per coach Rick Carlisle nella post-season.

Sarà Joe Dumars a sostituire Divac e Stojakovic nel front office dei Sacramento Kings, con un incarico ad interim. La squadra ha fallito a Orlando la qualificazione ai playoffs NBA per la 14esima stagione consecutiva.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi