fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsDallas Mavericks Mavs, è ufficiale il rinnovo di Kristaps Porzingis, 158 milioni di dollari in 5 anni

Mavs, è ufficiale il rinnovo di Kristaps Porzingis, 158 milioni di dollari in 5 anni

di Michele Gibin

Dallas Mavericks,  è ufficiale l’estensione contrattuale di Kristaps Porzingis, il giocatore lettone ha firmato un accordo al massimo salariale da 158 milioni di dollari in 5 anni.

Porzingis era stato spedito ai Mavericks lo scorso gennaio in una maxi trade con i New York Knicks, il lettone ha saltato l’intera stagione 2018\19 a causa della rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro, riportata nel febbraio 2018.

Coppia Porzingis-Doncic per i nuovi Dallas Mavs

Ai Mavericks, Porzingis formerà una coppia di talento e grande prospettiva col fresco rookie dell’anno Luka Doncic. Un’accoppiata che nei progetti di Mark Cuban, proprietario della squadra texana, potrà rinverdire e superare i fasti dell’epoca Steve Nash-Dirk Nowitzki.

Investimento importante per i Mavs quello sul lungo lettone. Nella trade del gennaio scorso i New York Knicks ricevettero la 9 scelta assoluta al draft NBA 2017 Dennis Smith Jr e due future prime scelte.

Porzingis riprenderà a partire dalla prossima stagione dopo un’assenza dai campi NBA lunga oltre 16 mesi. In carriera, Kristaps Porzingis ha viaggiato finora a 17.8 punti e 7.1 rimbalzi di media a partita ed il 36% da oltre l’arco dei tre punti in quasi quattro stagioni disputate con la maglia dei New York Knicks.

Sono stato fortunato. Non esistono molti casi di ‘7 piedi’ con il legamento crociato anteriore rotto” Così Porzingis ad aprile a Tim McMahon di ESPN “Nel mio caso l’infortunio è stato provocato da un contatto di gioco, e questa è stata una cosa positiva, nella sfortuna. Se il danno fosse stato da attribuirsi a problemi di natura biomeccanica allora ci sarebbe stato da preoccuparsi. Il lavoro di recupero si è concentrato proprio su questo aspetto: curare massa muscolare, articolazioni e postura (…) i progressi si vedono, e questo mi rende ancora più impaziente. Ma tonerò presto e sarò al 110%“.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi