fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationMercato NBA, ultime notizie su scambi e trattative Mercato NBA, le altre firme della serata: Taurean Prince rinnova con i Nets

Mercato NBA, le altre firme della serata: Taurean Prince rinnova con i Nets

di Michele Gibin

Mercato NBA, tutte le firme minori a poche ore dalla deadline del 21 ottobre, termine ultimo per le estensioni contrattuali di alcuni tra i più quotati giocatori delle classi del draft 2016 e 2017. Dopo i ricchi rinnovi di Jaylen Brown con i Boston Celtics, Domantas Sabonis con gli Indiana Pacers e Dejounte Murray con i San Antonio Spurs, vediamo gli altri movimenti.

Taurean Prince rinnova con i Nets

Taurean Prince, ala dei Brooklyn Nets arrivata in estate dagli Atlanta Hawks via trade, ha rinnovato il suo contratto accettando l’offerta di un biennale da 29 milioni di dollari complessivi. Prince, buon tiratore e giocatore intenso, sarà una delle alternative più valide nello spot di ala per coach Kenny Atkinson, soprattutto dopo una pre-season da 16.8 punti di media a partita, con un notevole 69.9% al tiro da tre punti

 

A due giorni dal taglio da parte dei Golden State Warriors, vola ai Cleveland Cavaliers l’ala Alfonzo McKinnie, che richiamano il giocatore dalla lista svincolati accollandosene il salario completo, un anno e 1.5 milioni di dollari, parzialmente garantito. McKinnie era stato tagliato per aprire un posto nel roster principale della squadra allenata da coach Steve Kerr per Marquese Chriss.

Joe Johnson non ce la fa, arriva il taglio da parte dei Pistons

Termina a poche ore dall’inizio della regula season l’operazione ritorno del 37enne Joe Johnson, tagliato dai Detroit Pistons. I Pistons erano costretti a scegliere a chi affidare l’ultimo spot nel roster dei 15, e la scelta è caduta sul più giovane Christian Wood, ala forte da UNLV. Joe Johnson aveva saltato l’intera stagione NBA 2018\19 dopo essere rimasto senza contratto nell’estate 2018, e si era trasferito nella BIG3, lega estiva di 3 contro 3 meta di tanti ex giocatori NBA di grido.

Come riportato da Chris Haynes di Yahoo Sports, delle condizioni fisiche imperfette avrebbero indotto i Pistons alla cautela nei confronti della stella di Brooklyn Nets ed Atlanta Hawks.

Con una mossa prevedibile ma significativa, i Memphis Grizzlies esercitano le opzioni sul quarto anno di contratto di Jaren Jackson Jr., uno dei migliori rookie della passata stagione, e dell’ex Duke Grayson Allen, uno dei giocatori arrivati quale controparte nell’affare Mike Conley dagli Utah Jazz.

I New York Knicks estendono i contratti di Dennis Smith Jr, Kevin Knox e Frank Ntilikina per la stagione 2020\21. Dennis Smith e Nitilikina si giocheranno minuti e spazio nei due spot di guardia di fianco al nuovo arrivato in casa Knicks Elfrid Payton, ed al rookie da Duke R.J.Barrett.

Pelicans, niente estensione per Brandon Ingram

Niente estensione per la coppia dei Denver Nuggets, Juancho Hernangomez e Malik Beasley, entrambi i giocatori diventeranno restricted free agent a fine stagione. I Nuggets hanno tentato fino all’ultimo di rinnovare gli accordi di entrami i giocatori, ma troppa la distanza tra le parti. Nei giorni scorsi, Beasley aveva rifiutato un’offerta di circa 30 milioni di dollari in tre anni di Denver.

Destinata a fare rumore, soprattutto alla luce dei problemi fisici nella prima scelta assoluta al draft NBA 2019 Zion Williamson, è il mancato rinnovo di Brandon Ingram, arrivato in estate ai New Orleans Pelicans assieme a Lonzo Ball e Josh Hart in cambio di Anthony Davis. Ingram sarà restricted free agent a fine stagione.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi