Brooklyn Nets, Sean Marks: "Stagione di successo, attirerà i free agent"
137509
post-template-default,single,single-post,postid-137509,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,cookies-not-set,qode-news-2.0.1,ajax_updown,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Brooklyn Nets, Sean Marks: “Stagione di successo, attireremo tanti free agent”

warriors myers russell

Brooklyn Nets, Sean Marks: “Stagione di successo, attireremo tanti free agent”

I Brooklyn Nets hanno appena terminato la loro migliore stagione da quattro anni a questa parte, concludendo la stagione regolare con un record di 42-40, qualificandosi ai playoffs per la prima volta dalla stagione 2014/2015, per poi però essere eliminati per 4-1 dai più quotati Philadelphia 76ers.

Per questi risultati, il General Manager dei Nets, Sean Marks applaude coach Kenny Atkinson per essere risuscito a “stabilire un’identità” all’interno del club, e crede che i Nets saranno pronti a dire la loro in estate durante la free agency.

“Kenny Atkinson e tutto lo staff hanno fatto giocare la squadra su alti livelli, competendo e senza mai uscire dai giochi.” Ha detto Sean Marks ai giornalisti, tra cui Ian Begley di ESPN, alla conferenza stampa di fine stagione di giovedì.

“Attireremo i free agent. Molti giocatori vorranno giocare qui, vorranno giocare per Kenny. E, soprattutto, vorranno giocare a Brooklyn. Vorranno giocare anche per questo gruppo di proprietari, abbiamo tanto lavoro da fare e progetti”.

Al momento, i Nets non hanno lo spazio salariale necessario per offrire un max contract ad uno dei tanti nomi importanti sul mercato nella free agency della prossima estate. Alla fine, la direzione che prenderà questa off-season dei Nets sarà dettata dalle scelte sul futuro di D’Angelo Russel, che sarà restricted free agent.

La seconda scelta al draft NBA 2015 ha già espresso il suo desiderio di rimanere con i Nets, ma Sean Marks non si è voluto sbilanciare troppo, affermando: “Il nostro obiettivo è quello di continuare ad inserire quanto più talento possibile nel roster”. Ha dichiarato il GM. “D’Angelo è ovviamente uno dei nostri giocatori più talentuosi, noi dovremo prendere delle decisioni, anche Russell dovrà prendere delle decisioni. La natura del business è questa. Ma, alla fine, il nostro obiettivo è quello di continuare ad inserire quanto più talento possibile in campo.”

Leonardo Tomassini
leotomassini5@gmail.com

18 anni,dalle marche, studente di beni culturali a Macerata, ossessionato dalla NBA. Sogno di diventare un giornalista.

No Comments

Post A Comment