fbpx

Utah Jazz: estensione pluriennale per coach Quin Snyder

di Valentino Aggio

Gli Utah Jazz hanno esteso il contratto di coach Quin Snyder. Il coach 52enne aveva ancora due anni rimanenti di contratto, ma la squadra ha deciso di estenderlo. Termini e durata dell’accordo non sono stati resi noti.

Dopo la fantastica free agency dei Jazz, che hanno aggiunto nomi del calibro di Mike Conley (via trade) e Bogdan Bogdanovic al loro roster, rinnovare il coach che ha portato la franchigia dello Utah per tre volte consecutive ai playoffs era una priorità. Con Snyder in panchina, nelle ultime due stagioni i Jazz di Donovan Mitchell, Rudy Gobert, Ricky Rubio e Joe Ingles hanno raggiunto per due volte le semifinali di Conference (2017 e 2018). Per coach Snyder si tratta della seconda estensione contrattuale con i Jazz, la prima era arrivata nel 2016.

Il record dei Jazz sotto la guida di coach Snyder (dal 2014) è di 227-183 (55%), se poi guardiamo lo storico delle ultime tre stagioni, il record sale a 149-97 (60%), ovvero il sesto miglior record NBA. In aggiunta, i Jazz nelle ultime tre stagioni hanno avuto la miglior difesa nella stagione 2016\17, e la seconda miglior difesa nella stagione 2018\19.

La franchigia ha ultimamente consolidato la sua struttura, che ha portato ad un discreto successo negli ultimi anni. Steve Starks è stato promosso a CEO, Dennis Lindsey a vice presidente esecutivo e Justin Zanik a general manager. Recentemente i Jazz hanno esercitato l’opzione sul quarto anno di contratto della stella Donovan Mitchell, scelta obbligata visto il talento del ragazzo.

Gli Utah Jazz possono seriamente puntare in alto in questa stagione. Il roster guidato da Mitchell, Gobert, Conley e Bogdanovic, Ingles come sesto uomo e l’attenta guida di Snyder potrà rivelarsi la combinazione vincente.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi