Jimmy Butler a Minnesota, i Bulls ripartono da Dunn, LaVine e Markkanen | Nba Passion
90644
post-template-default,single,single-post,postid-90644,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,cookies-not-set,qode-news-2.0.1,ajax_updown,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Jimmy Butler a Minnesota, i Bulls ripartono da Dunn, LaVine e Markkanen

Knicks-Jimmy Butler-Jimmy Butler in ottica Celtics?

Jimmy Butler a Minnesota, i Bulls ripartono da Dunn, LaVine e Markkanen

I Minnesota Timberwolves sono riusciti ad arrivare a Jimmy Butler, acquisendo dai Bulls anche la scelta numero 16 di questo Draft. A Chicago approderanno Chris Dunn, Zach LaVine, e la scelta numero 7.

La scelta è stata il big man di Arizona Lauri Markkanen: ai Wolves invece con la scelta numero 16 è andato Justin Patton.

Jimmy Butler, 26 anni, super difensore e giocatore che offensivamente è cresciuto di anno in anno, ha giocato per 6 stagioni a Chicago: è stato scelto con l’ultima chiamata del primo giro nel 2011, e si è evoluto in un giocatore davvero incredibile, il leader maximo dei Bulls che ha portato la dirigenza a muovere Derrick Rose, a non rifirmare Noah e Gasol per affidargli le chiavi della squadra.

All Star per le ultime tre stagioni, è stato inserito nell’All-NBA third team per la prima volta nel 2016-2017.

La scelta di muovere Jimmy Butler è un chiaro segno che i Chicago Bulls vogliono ripartire da zero, anzi da Rondo, da Wade, che faranno da mentori ai giovani ragazzi arrivati in città. Toccherà ora a Zipser, a Mirotic (se verrà rifirmato) a Payne, Felicio, Dunn, LaVine e Markkanen dimostrare che i Bulls ci hanno visto lungo, ma per ora la trade risulta tutta dalla parte dei Minnesota Timberwolves.

Jimmy Butler

Jimmy Butler

Luca Sagripanti
luca@sagripanti.org
No Comments

Post A Comment