Clippers travolgono i Knicks, Ivica Zubac sui Lakers: "Sarei potuto servire.."
132910
post-template-default,single,single-post,postid-132910,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,cookies-not-set,qode-news-2.0.1,ajax_updown,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Clippers travolgono i Knicks, Ivica Zubac pronto a sfidare i Lakers: “Sarei potuto servire…”

Zubac-Lakes-nba-gazzetta

Clippers travolgono i Knicks, Ivica Zubac pronto a sfidare i Lakers: “Sarei potuto servire…”

19 triple mandate a bersaglio ed un primo tempo da 82 (!) punti segnati guidano i Los Angeles Clippers alla facile vittoria sui New York Knicks allo Staples Center, nella serata di domenica.

 

Ai 21 punti in 26 minuti (con 7 tiri da tre punti a bersaglio) di Landy Shamet, ed alla consueta giornata in ufficio di Danilo Gallinari (20 punti, 7 rimbalzi e 4 assist in 23 minuti), si aggiunge la prova da 7 punti con 11 rimbalzi e 5 assist dell’ex giocatore dei cugini Los Angeles Lakers Ivica Zubac.

 

128-107 il risultato finale tra Clippers e Knicks, con i due allenatori che nel quarto periodo – a risultato acquisito – svuotano le rispettive panchine. Vittoria utile a distanziare i San Antonio Spurs nella corsa all’ottavo e settimo posto nella Western Conference per i Los Angeles Clippers (36-29).

 

Ivica Zubac sui Lakers: “Fossi ancora con loro, avrei potuto aiutarli…”

 

Il lungo croato Zubac è uno dei protagonisti del post partita. In 8 gare finora disputate con la maglia dei Clippers, l’ex giocatore del Cibona Zagabria ha viaggiato a medie da 8.8 punti e 7.3 rimbalzi a partita, in soli 19 minuti d’impiego e con una stoppata di media a partita per coach Doc Rivers.

 

 

Ivica Zubac era approdato sulla sponda Clippers della Città degli Angeli in chiusura di mercato, lo scorso 7 di febbraio in cambio di Mike Muscala, assieme all’ex compagno di squadra Michael Beasley. Dopo la vittoria casalinga, il nazionale croato si è lanciato in un interessante paragone tra la sua esperienza ai Los Angeles Lakers e la finora breve permanenza ai cugini e rivali cittadini Clippers:

 

I Lakers? I ragazzi sono miei amici, vedere la squadra in difficoltà non mi fa piacere, anche se il fatto che loro stiano perdendo va a nostro vantaggio. La partita di stanotte? Dovremo sempre essere così, questa è una differenza rispetto ai Lakers: quest’anno (ai Lakers, ndr) non abbiamo mai avuto serate così, ogni partita era una partita tesa, punto a punto. Con i Clippers vedo una squadra concentrata su ogni possesso, sera dopo sera

 

– Ivica Zubac sui Lakers –

 

Clippers e Lakers si affronteranno lunedì notte allo Staples Center di Los Angeles, in una gara da dentro o fuori per LeBron James e compagni, caduti a ormai quattro gare e mezzo di distanza dall’ultimo posto utile per accedere alla post-season: “Da quando sono andato via, ho guardato praticamente ogni loro partita. Se oggi fossi in campo con loro avrei potuto dare una mano, fare la differenza. In ogni caso, (i Lakers, ndr) non sono più la mia squadra. Li conosco, so come giocano e cosa vogliono fare, sarà bello affrontare la mia ex-squadra

 

Michele Gibin
pt.fadeaway@gmail.com

Contributor per NBAPassion.com

No Comments

Post A Comment