Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsLA Clippers I Clippers crescono, contro Portland arriva la quarta vittoria di fila

I Clippers crescono, contro Portland arriva la quarta vittoria di fila

di Michele Gibin
clippers

Gli LA Clippers rischiano di distrarsi, in casa contro dei Portland Trail Blazers rimaneggiati, ma vincono per 132-127 la quarta partita di fila e la quinta delle ultime 6 giocate.

Un momento positivo della stagione dei Clippers, che stanno approfittando di una porzione di calendario agevole con tante partite in casa, e che la squadra di coach Tyronn Lue dovrà continuare a sfruttare. Contro Portland 34 punti di Kawhi Leonard e 20 punti a testa di Paul George e James Harden, l’ex Sixers ci aggiunge anche 7 assist e 7 rimbalzi. Dalla panchina Russell Westbrook gioca 16 minuti, e Norman Powell segna 16 punti.

Dall’altra parte i Trail Blazers sono senza Deandre Ayton e Malcolm Brogdon, oltre che senza Jerami Grant, ma ci sono Anfernee Simons e Shaedon Sharpe che segnano 9 triple in due, Portland chiude con 19 su 40 da tre e Scoot Henderson dalla panchina segna 19 punti, nuovo career high NBA. Simons segna 38 punti alla seconda partita dal rientro dopo uno stop di oltre un mese per infortunio.

Dopo un primo tempo con poca difesa e alte percentuali, i Clippers si ritrovano persino sotto nel terzo periodo, per 71-69 prima di due triple di fila di Harden che rimediano. Portland però non si scolla mai, con Simons e Sharpe. Il finale è punto a punto, per risolvere il problema c’è bisogno di Paul George e dei tiri liberi, e i Clippers la spuntano.

Dopo la partita, Kawhi Leonard è soddisfatto soprattutto dei progressi in attacco: “In questo momento abbiamo un buon ritmo come squadra ed è tutto ciò che mi serve sapere. Oggi ho avuto tanti possessi e ho segnato i miei tiri, sto giocando parecchio in queste ultime partite ma a volte è necessario. Quando i tuoi giocatori migliori giocano di più, hai più chance di vincere. Si tratta alla fine di sapere che cosa vuoi fare, ci vuole chiarezza. Abbiamo esperienza e sappiamo che ci sono ancora cose che ci mancano. La difesa non andava bene“.

Per coach Lue “Harden si sta trovando sempre meglio, e lui, Paul George e Kawhi sanno come chiudere una partita. Quando è il momento sanno cosa fare e oggi lo hanno fatto al meglio“. Per James Harden “quando la palla viaggia bene, i risultati si vedono, ma oggi non è stata facile come avremmo voluto. Non possiamo permetterci di sottovalutare nessuna squadra“.

Nelle ultime 7 partite giocate i Clippers sono il quinto miglior attacco NBA per offensive rating, la difesa è invece diciassettesima, un dato peggiore rispetto all’inizioa della stagione e complessivamente, dove i Clippers sono ottavi per defensive rating. Le prossime tre partite per LA saranno ancora in casa, contro Kings, Warriors e Knicks.

You may also like

Lascia un commento