Irving su Belinelli: “Lo scontro è stato accidentale”

Irving sui Celtics

Tutto risolto grazie alle parole di Irving su Belinelli, scagionato dallo stesso playmaker dei Celtics dopo lo scontro nella notte di lunedì. L’ex Cavs ha riportato un problema agli occhi che non gli ha permesso di disputare le partite contro Minnesota e Dallas.

https://twitter.com/EpicHighlights1/status/1079922516645294087

Irving su Belinelli, nessuna colpa: le parole

Nella sconfitta 120-111 dei Boston Celtics sui San Antonio Spurs a preoccupare l’ambiente biancoverde è stato lo scontro tra Kyrie Irving e Marco Belinelli. Il giocatore degli Spurs ha colpito con il gomito gli occhi del numero 2 dei Celtics procurandogli fastidio e lo stop nei match vinti contro i TWolves e i Mavericks.

Scongiurata la volontarietà del gesto con le parole di Irving su Belinelli:

L’ho guardato più volte per capire se era stato cattivo nei miei confronti. Non credo che sia stato così, per questo ci metto una pietra sopra. E’ stato un insieme di fattori negativi che si sono verificati in tempistiche sbagliate. Ho sfruttato questa situazione per riposarmi un paio di giorni.

Il gesto è avvenuto durante il quarto quarto della partita. Secondo le parole di Irving il colpo agli occhi è stato forte cos’ come lo spavento essendo una parte del corpo molto delicata.

Mi guadagno da vivere con gli occhi. Tutto il mio corpo è importante, ma gli occhi sono la parte più importante. Ero gonfio inizialmente ed ero sensibile alla luce. Ora stanno bene. L’occhio destro aveva un graffio, mentre il sinistro era solo infiammato. Sarò pronto per lunedì