Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsCharlotte Hornets La NBA obbliga LaMelo Ball a coprire un tatuaggio

La NBA obbliga LaMelo Ball a coprire un tatuaggio

di Lorenzo Razzetti
lamelo ball

La NBA ha chiesto a LaMelo Ball, guardia degli Charlotte Hornets,¬† di coprire il tatuaggio recentemente fatto dietro l’orecchio sinistro, in quanto rappresenta il logo del proprio brand, andando contro alle politiche commerciali della lega.

Il tattoo in questione raffigura le lettere LF, ossia LaFrance, secondo nome del giocatore e da poco marchio di abbigliamento personale di LaMelo. Dopo che le discussioni tra le due parti sono proseguite per alcune settimane, nella partita contro Miami, Ball ha deciso di coprire il tatuaggio per evitare sanzioni. In una dichiarazione a ESPN, il portavoce della NBA Tim Frank infatti ha dichiarato:

“Secondo l’accordo di contrattazione collettiva, ai giocatori √® vietato mostrare loghi commerciali o insegne aziendali sul proprio corpo o tra i capelli durante le partite. Cerchiamo di applicare la regola in modo ragionevole, in conformit√† con il suo scopo e tenendo conto degli sforzi dei giocatori nell’ esprimersi in modo non commerciale. Ma il tatuaggio sul collo di LaMelo Ball √® in evidente violazione della regola e, di conseguenza, √® tenuto a coprirlo.”

Dal canto suo, LaMelo ribatte affermando di fare uso di questa sigla da prima che diventasse il nome del suo brand. In casa Ball non √® la prima volta che ci si imbatte in tale questione, dato che nel 2018 la lega aveva chiesto al fratello maggiore Lonzo di coprire il tattoo con scritto “Big Baller Brand”.¬†

You may also like

Lascia un commento