fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA News LaMelo Ball non sta impressionando ai colloqui pre-draft: rischia di scendere?

LaMelo Ball non sta impressionando ai colloqui pre-draft: rischia di scendere?

di Edoardo Zanucco

Il draft NBA del 18 novembre non ha ancora dei punti fermi nelle scelte, e sembra che LaMelo Ball non stia andando benissimo nei colloqui con le squadre a lui interessate. Nei mesi scorsi, gli addetti ai lavori avevano individuato come possibile podio il trio formato da LaMelo, James Wiseman e Anthony Edwards, con il primo leggermente in vantaggio sugli altri due come prima scelta assoluta. 

Dopo la fallimentare esperienza al Prienai nel campionato lituano, con l’allenatore che ha ridimensionato LaMelo e LiAngelo non ritenendoli all’altezza della squadra, LaMelo ha giocato parte dell’ultima stagione con gli Illawarra Hawks nella National Basketball League, la lega australiana; abbiamo specificato una parte perché, a causa di un infortunio e proprio per prepararsi al draft, a fine gennaio ha deciso di chiudere la sua esperienza in Australia. Con gli Illawarra Hawks, LaMelo ha disputato l’ultima partita il 30 novembre 2019, e in 12 match ha fatto registrare 17 punti, 7.5 rimbalzi, 6.8 assist, e 1.7 palle rubate di media, tirando con il 37.7% dal campo e un desolante 25% da tre

LaMelo Ball e le interviste pre-draft

Nonostante l’efficienza non eccelsa, per il draft 2020 è stato presto ritenuto la prima scelta grazie alle caratteristiche fisiche, di creatività e l’abilità tecnica. Uno dei suoi punti deboli è certamente la difesa, su cui dovrà lavorare per ritagliarsi uno spazio importante in NBA. Al momento però le sue quote stanno scendendo, nella giornata di martedì si è incontrato per un colloquio – senza allenarsi – con i Minnesota Timberwolves, alla presenza del presidente Gersson Rosas e dell’allenatore Ryan Saunders. Dovrebbe incontrare i Golden State Warriors all’inizio della prossima settimana, e più avanti Charlotte Hornets e Chicago Bulls: queste quattro franchigie scelgono rispettivamente al primo, secondo, terzo e quarto posto. 

Secondo Rick Bonnell dello Charlotte Observer, LaMelo Ball non sta impressionando nelle interviste, e squadre che scelgono in posizioni più basse stanno cominciando a interessarsi a lui. In diretta a Radio WFNZ di Charlotte, ha parlato così: “Queste sono le voci che stanno girando: LaMelo Ball non sta andando molto bene nelle interviste. L’ho sentito da diverse fonti. Non sta arrivando come dovrebbe nelle interviste. Ci sono persone che scelgono più avanti tra le prime dieci che non erano pronte all’eventualità che Ball avrebbe potuto essere ancora disponibile. Non sto dicendo che non sarà scelto tra i primi tre, sto dicendo che so per certo che delle squadre che scelgono più avanti tra le prime dieci si stanno informando su di lui perché non credono più sia così scontato ottenga il podio.”

Alla metà di ottobre, LaMelo Ball ha raccontato al programma Jalen&Jacoby che aveva già avuto contatti con gli Warriors e con i Knicks; la squadra di New York ha l’ottava scelta, e al momento non sembra così remota la possibilità che LaMelo possa prendere casa a Manhattan

 

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi