LeBron James: "Playoff irraggiungibili, ma torneremo presto" | Nba Passion
133726
post-template-default,single,single-post,postid-133726,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,cookies-not-set,qode-news-2.0.1,ajax_updown,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

LeBron James: “Playoff irraggiungibili, ma torneremo presto”

lakers phil handy

LeBron James: “Playoff irraggiungibili, ma torneremo presto”

LeBron James, probabilmente, non si aspettava che questa sua prima stagione in California potesse concludersi così. Allo stato attuale, i suoi Lakers sono infatti all’undicesimo posto in classifica nella Western Conference, con 31 vittorie e 36 sconfitte, a quasi 6 partite di distacco dall’ottavo posto. Con 15 incontri ancora da giocare, le possibilità di vedere L.A. ai playoff è ormai ridotta ai minimi termini, con il front office ormai arresosi all’evidenza.

Nonostante questo, comunque, LeBron vuole onorare i match finali di Regular Season, come da lui stesso sottolineato ai microfoni di ESPN.

LEBRON JAMES: LE DICHIARAZIONI DEL RE NEL POST PARTITA

LeBron James, Los Angeles Lakers vs Chicago Bulls at United Center

LeBron James, Los Angeles Lakers vs Chicago Bulls at United Center. Per The King prova da 36 punti e 10 rimbalzi stanotte (Nuccio DiNuzzo, AP Photo)

LBJ, dopo la vittoria di questa notte contro i Bulls per 123 a 107, è intervenuto nuovamente sulla situazione dei suoi Lakers, parlando anche del futuro della squadra da qui al termine del campionato.

Chiaramente mi farebbe piacere partecipare alla post season. E’ una parte dell’anno che amo tantissimo, ma a quanto pare non è la mano che mi è stata data per adesso. Non resta che attendere nuovamente che il mazziere mescoli nuovamente le sue carte e vedere cosa ci offrirà in futuro.

La stagione 2018-2019 potrebbe essere, dunque, la prima post season in 13 anni senza la presenza fissa del Prescelto. Nonostante questo, in ogni caso, quest’ultimo sa che con il suo contratto quadriennale con L.A. avrà nuovamente delle possibilità di partecipare alla seconda fase dell’annata Nba.

Certamente li guarderò anche se non vi parteciperò. Sembra che le nostre possibilità di accedervi siano prossime allo zero partita dopo partita, anche perché ci sono squadre che qui ad Ovest stanno giocando benissimo. Ciò non vuol dire che questa sarà l’abitudine, noi torneremo lì. Dobbiamo soltanto migliorare e crescere.

Nella partita di stanotte, James ha contribuito a spezzare una serie di 5 sconfitte consecutive, realizzando un’ottima performance da 36 punti, 10 rimbalzi, 4 assist in 33 minuti di utilizzo. Partite come questa non fanno altro che aumentare il rimpianto per ciò che poteva essere e ciò che (quasi sicuramente) non sarà. Con la certezza, però, che l’anno prossimo il signore con il numero 23 farà tutto ciò che è in suo potere per deliziarci ancora.

 

Tommaso Ranieri
tommi-ranieri@hotmail.it

Studente di Giurisprudenza, amante del basket, in modo particolare del campionato NBA, e dello sport in generale.

No Comments

Post A Comment