Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsCleveland Cavaliers LeBron James: “Cosa dico ai ragazzi quando c’è una situazione difficile? Datemi la palla”

LeBron James: “Cosa dico ai ragazzi quando c’è una situazione difficile? Datemi la palla”

di Marco Tarantino
LeBron James-Raptors

LeBron James ha un livello di fiducia dei propri mezzi altissima: anni di dominio nella lega, ogni stagione migliora come il buon vino. Non sbaglia un colpo a livello personale, ma la squadra non sembra essere all’altezza della situazione e per questo motivo il Prescelto è chiamato spesso a giocate incredibili, anche sul finale di gara, per acciuffare la vittoria.

Questo non è successo però contro degli attenti Boston Celtics che sono sul 2-0 nelle finali di Conference contro dei Cavaliers veramente deludenti in questi primi confronti, soprattutto se confrontati a quelli che avevano spazzato via i Raptors per 4-0 e vinto gara 7 contro i Pacers. Un passo indietro di squadra ma non per il Re che in gara 2 è stato semplicemente mostruoso ancora una volta.

Le parole di LeBron James

LeBron James sulle situazioni dure è sembrato piuttosto chiaro, e come non dargli ragione visti i risultati dei suoi tiri sulla sirena o nel finale di gara o anche in situazioni difficili? Ecco anche in gara 2 ha provato a caricarsi tutti sulle spalle con un avvio superbo ma poi quando servivano i canestri dei compagni non sono arrivati e sono mancate le forze al numero 23 visto lo sforzo iniziale e l’aggressività mostrata in campo.

Queste sono state le sue parole sulle situazioni difficili:

Cosa ho detto ai ragazzi prima del tiro vincente contro i Raptors? Quello che gli dico sempre quando si crea una situazione difficile, delicata, amo prendermi le responsabilità e voglio aiutare la mia squadra i miei compagni. Cosa gli dico? Semplicemente datemi la palla.

You may also like

Lascia un commento