Pau Gasol: Rientro finalmente vicino? | Nba Passion
127267
post-template-default,single,single-post,postid-127267,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,cookies-not-set,qode-news-2.0.1,ajax_updown,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Pau Gasol: Rientro finalmente vicino?

San Antonio Spurs, Pau Gasol

Pau Gasol: Rientro finalmente vicino?

Pau Gasol: il catalano degli Spurs, ai box dallo scorso Novembre a causa di un infortunio al piede sinistro, sembra poter tornare presto in campo.

PAU GASOL: LE ULTIME

Gasol. agli Spurs dal 2016

In particolare, secondo il quotidiano spagnolo Marca, all’ex Lakers, inizialmente, era stata diagnosticata una rottura del piede, e sarebbe dovuto sottostare ad un riposo forzato per più di 4 mesi, mentre in realtà non sarà così. Per le ultime indiscrezioni, infatti, il lungo di San Antonio avrebbe ricevuto una diagnosi più leggera del previsto, e quindi dovrebbe rientrare nel periodo natalizio, o nella peggiore delle ipotesi ad inizio 2019.

Sempre stando alla testata spagnola, Gasol ha ricominciato ad allenarsi ma non vuole aspettare troppo a lungo per rientrare in campo. A tal riguardo, Gregg Popovich è stato, come suo solito, molto criptico, nel post partita di sabato contro Chicago.

Ci vorrà un po’ per il suo rientro

Il bi-campione NBA nelle poche partite disputate quest’anno ha totalizzato le peggiori medie in carriera:

  • 6,8 punti
  • 6,1 rimbalzi
  • 3,3 assist
  • 51,2 FG%
  • 57,1 3P%
  • 72,2 FT%

In ogni caso, nonostante tali numeri sembrano dire il contrario, è innegabile l’importanza che l’ex Barca ancora esercita all’interno dello scacchiere della franchigia dell’Alamo. Lo scorso anno, infatti, le medie del 38enne, partendo in quintetto base per ben 63 volte, su un totale di 77 presenze, recitavano di 10,1 punti e 8 rimbalzi, dando la conferma del suo ruolo decisivo nel sistema degli Spurs.

Il team texano, dal canto suo, sembra subire l’assenza del lungo, forse più di quanto si aspettasse. Il record della squadra, infatti, è di 16-15, all’undicesimo posto in una Western Conference sempre più competitiva e di difficile comprensione. Inoltre, ad ulteriore prova di ciò, da quando il catalano è uscito dal campo nella partita contro i Magic, San Antonio ha accumulato un non esaltante record di 10 vittorie ed 11 sconfitte, ed anche la difesa ne ha ampiamente risentito, con una media di quasi 116 punti subiti a partita.

In conclusione, dunque, seppur manca ancora una data ufficiale, Gasol è destinato presto a tornare ad allacciarsi le scarpette di gioco. E di questa notizia tutto l’ambiente Spurs ne sarà molto felice.

Tommaso Ranieri
tommi-ranieri@hotmail.it

Studente di Giurisprudenza, amante del basket, in modo particolare del campionato NBA, e dello sport in generale.

No Comments

Post A Comment