fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA News Zion Williamson entusiasta dell’ambiente attorno ai Pelicans

Zion Williamson entusiasta dell’ambiente attorno ai Pelicans

di Federico Ferri

Zion Williamson, scelta numero 1 al Draft NBA del 2019, racconta di come si stia trovando benissimo con i New Orleans Pelicans in un’intervista di Simone Sandri de La Gazzetta dello Sport.

Il 19enne crede che lo stile di gioco della sua nuova franchigia si sposi perfettamente con quelle che sono le sue caratteristiche:

Non potrei chiedere di meglio. I Pelicans mantengono una velocità di gioco molto alta, proprio come piace a me. Sono già al lavoro con lo staff tecnico per migliorare la velocità in ogni giocata.

Williamson continua poi con un avvertimento per tutti i suoi futuri marcatori:

“Sono sicuro che i nostri schemi offensivi mi permetteranno di essere letale la prossima stagione”.

New Orleans Pelicans, un connubio tra giovani e veterani

Quella di New Orleans è una franchigia che quest’estate ha vissuto una rivoluzione totale. E’ infatti stato ceduto Anthony Davis, che dal 2012 ne era stato la punta di diamante, in cambio di numerosi giovani talenti come Lonzo Ball, Brandon Ingram e Josh Hart.

Dal Draft di quest’anno è stato pescato anche l’intrigante Jaxson Hayes alla scelta numero 8, che già in Summer League ha dimostrato di saperci fare.

Non solo giovani comunque alla corte di Alvin Gentry, il progetto ha infatti intrigato anche veterani come J.J. Redick, guardia tiratrice che sarà indispensabile per allargare le spaziature del campo.

Zion esprime poi fiducioso la possibilità da parte dei Pelicans di vincere l’anello:

È fondamentale avere veterani sui quali fare affidamento, ma sono molto impressionato anche dal talento dei più giovani, penso che potremmo puntare al titolo. Sono convinto che questa squadra possa avere il titolo come obiettivo. So che non sono discorsi facili da fare, soprattutto considerata la complessità dell’Ovest. Ma la vedo così, mentirei se dicessi qualcosa di diverso. Poi sarà il campo a dare le risposte, ma resto convinto che quello debba essere il nostro obiettivo”.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi