Home NBA, National Basketball AssociationApprofondimenti Non solo Durant: i 10 giocatori più veloci a segnare 20.000 punti

Non solo Durant: i 10 giocatori più veloci a segnare 20.000 punti

di Daniele Guadagno

Kevin Durant è uno dei migliori scorer della NBA. Nell’ultima gara contro i Los Angeles Clippers ha raggiunto quota 20.000 punti in carriera diventando il più giovane dopo LeBron a tagliare questo ambito traguardo. KD ha chiuso con 40 punti totali che non sono però bastati per arginare i losangelini, trascinati da un super Lou Williams (50 punti, career high). Se invece parlassimo in termini di partite giocate e non di età, che posizione ricoprirebbe Durant?.

Kevin Durant

warriors-cavs

Kevin Durant.

L’ultimo posto della nostra top ten. La partita contro i Clippers è stata la numero 737 in carriera, la maggior parte di queste trascorse in maglia Oklahoma City Thunder. Dopo il trasferimento nella Baia, che gli è valso la nomea di cupcake, Durant ha guidato i suoi Warriors al titolo alzando anche il premio di MVP delle Finals. Golden State sta dando vita ad una nuova dinastia destinata a dominare l’NBA ancora per molti anni.

Shaquille O’Neal

Rockets v Lakers Shaq

LOS ANGELES – APRIL 1: Shaquille O’Neal #34 of the Los Angeles Lakers stands on the court during the game against the Houston Rockets at Staples Center on March 24, 2004 in Los Angeles, California. The Lakers won 93-85

A proposito di dinastie, come dimenticare i Lakers del nuovo millennio?. Una squadra fenomenale composta da molte All-Star, su tutti Kobe e Shaq. The Diesel nella sua lunga carriera ha conquistato 4 anelli (3 a Los Angeles), 3 MVP delle Finals, 1 oro olimpico e 1 MVP di regular season. O’Neal è stato anche uno dei più giovani a raggiungere quota 20.000 punti con 727 partite. I Miami Heat hanno ritirato il suo numero di maglia mentre i Lakers hanno eretto una statua in suo onore davanti allo Staples Center. Un piccolo riconoscimento verso il più grande MDP (most dominant player) della storia.

LeBron James

LeBron James NBA Christmas Day programma ed i numeri

LeBron James uno dei protagonisti dell’NBA Christmas Day programma in onda dalle ore 18

LeBron James è oggi probabilmente il miglior giocatore NBA insieme a Durant. Basta guardare i numeri: 3 titoli con altrettanti MVP delle Finals, 2 ori olimpici, 13 apparizioni all’All Star Game e 4 MVP di regular season. È inoltre il primo marcatore della storia dei Playoff e il più giovane di sempre a segnare 20.000 punti in carriera (in 726 gare). In poche parole The Chosen One, il re di questa lega.

Jerry West

Jerry West

Mr Logo in azione con la sua maglia, la 44 ritirata dai Lakers

Vi siete mai chiesti chi raffigura il logo della NBA? I più acculturati risponderanno Jerry West, storico cestista degli anni 60′. West è stato una forte guardia tiratrice dei Lakers, famoso per il suo arresto e tiro che eseguiva con grande precisione ed eleganza. Viene ricordato anche per aver realizzato la prima quadrupla doppia della storia: 48 punti, 12 rimbalzi, 12 assist e 10 stoppate. Ha segnato i suoi primi 20.000 punti in carriera dopo 720 partite.

Allen Iverson

Allen

Allen Iverson

Ci vollero 713 gare ad Allen Iverson per entrare in questa top ten. The Answer è stato uno dei più romantici giocatori NBA: un atleta di soli 175 cm. capace di dominare i suoi avversari al punto da vincere il premio di MVP e spaventare i Lakers del duo Kobe-Shaq. Non ha mai sollevato il Larry O’Brien, ma la sua recente nomina ad Hall of Famer vale più di qualsiasi anello.

Elgin Baylor

Elgin Baylor

Forse meno famoso degli altri ma ugualmente talentuoso. Gli anni 70′ lo videro consacrarsi come un grande talento del basket americano. Elgin Baylor ha stabilito il nuovo record di punti segnati in una singola partita (71, primato che sarebbe stato poi superato da Wilt Chamberlain) e ha raggiunto quota 20.000 punti nella sua gara numero 711. È stato il vero promotore della storica rivalità tra Lakers e Celtics.

Kareem Abdul-Jabbar

Kareem Abdul-Jabbar e Magic Johnson.

Kareem Abdul-Jabbar è passato alla storia per aver inventato un gesto tecnico di assoluta bellezza, lo Sky hook: il giocatore tiene il proprio corpo fra palla e difensore stendendo il braccio che tiene il pallone sopra la testa, mentre l’altro crea spazio per proteggere la sfera; la mano che tira si piega quando il braccio è completamente steso puntando la palla verso canestro. Per il resto parlano i fatti: 6 MVP di regular season, 6 titoli NBA, 2 MVP delle Finals, primo marcatore della storia NBA e quarto giocatore più veloce a segnare 20.000 in carriera dopo solo 671 partite.

Oscar Robertson

Oscar Robertson

Apre il podio Oscar Robertson con 644 gare. The Big O è stato l’unico insieme a Westbrook a chiudere una regular season con una tripla doppia di media (30 punti, 12.4 rimbalzi e 11.7 assist nel 1962). Parliamo di un ala forte dal fisico possente, un maestro nell’arte del passaggio e anche molto abile nel gioco in post. Avrebbe potuto vincere di più nella sua lunga carriera, ma è comunque riuscito a lasciare un’impronta nella lega; perché quando si parla di all-around player non si può trascurare Robertson.

Micheal Jordan

Micheal Jordan, ex giocatore dei Bulls ed attuale proprietario dei Charlotte Hornets

His Airness ha invece impiegato 620 partite per entrare in questo prestigiosissimo banco. Jordan è stato probabilmente il cestista più forte della storia e il simbolo della pallacanestro mondiale. Le sue incredibili gesta hanno meravigliato la NBA degli anni 90′ e ispirato molte All-Star di oggi. Inutile poi parlare dei tanti record infranti perché non esprimerebbero ciò che è realmente stato per questa lega.

Wilt Chamberlain

Wilt Chamberlain

Il primato non poteva che spettare all’uomo dei record. Wilt Chamberlain è stato l’unico a giocare tutti i minuti di un intera regular season, a segnare 100 punti in una partita (record ad ora irraggiungibile) e a chiudere una stagione con 23 rimbalzi di media. È stato inoltre il più veloce di sempre a totalizzare 20.000 punti in carriera con appena 499 partite. In poche parole uno dei migliori centri della storia NBA.

You may also like

Lascia un commento