Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsLA Clippers Paul George non vuole mollare. “Farò di tutto per tornare in tempo”

Paul George non vuole mollare. “Farò di tutto per tornare in tempo”

di Filippo Beltrami

I Los Angeles Clippers possono sorridere, o forse no. Nonostante la grande vittoria in Gara 1 in casa dei Phoenix Suns grazie ad una super prestazione di Kawhi Leonard, la squadra di coach Tyronne Lue dovrà, al 99.9%, fare a meno di Paul George per tutta la serie. Già negli ultimi giorni erano circolate delle voci riguardo alla possibile assenza del prodotto di Fresno State. E nel corso della giornata di ieri sembra essere arrivata la sentenza. A darla è stato Adrian Wojnarowski di ESPN, che ha ribadito come George potrebbe saltare l’intera serie per colpa della distorsione al ginocchio destro procuratasi il 21 marzo.

“Comincio a sentirmi meglio,” ha detto l’ex giocatore dei Thunder nel corso suo “Podcast P with Paul George” riguardo le sue condizioni fisiche dell’ultimo periodo. “Mi sto facendo il culo letteralmente ogni giorno. Mi alleno e faccio riabilitazione sei giorni alla settimana. Farò davvero tutto il possibile e darò tutto me stesso per esserci. Si deciderà tutto all’ultimo.” Nel corso di questa stagione Paul George ha viaggiato a 23.8 punti, 6.1 rimbalzi, 5.1 assist e 1.5 palle rubate di media. Questi numeri gli sono valsi l’ottava convocazione della carriera all’All-Star Game. Con lui fuori presumibilmente per tutta la serie, come successo in Gara 1, toccherà a Leonard tirare avanti il carro per i Clippers.

You may also like

Lascia un commento