fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA News Popovich: “Craig Sager era un persona speciale. Ci mancherà molto.”

Popovich: “Craig Sager era un persona speciale. Ci mancherà molto.”

di Vincenzo Dragotto

Gregg Popovich ha passato molto tempo insieme allo storico giornalista dalla TNT Craig Sager, morto purtroppo ieri all’età di 65 anni di leucemia.

Popovich ha spesso goduto nel mettere in difficoltà Sager, dando al giornalista risposte stupide e brevi. Ma coach Pop ha sempre manifestato un grande rispetto verso Sager.

Per comprendere meglio il bellissimo rapporto tra i due, qui di seguito trovate un’intervista del dicembre 2015. Craig Sager era appena tornato a lavoro dopo la sua prima battaglia contro la leucemia.

Popovich, prima della partita tra Spurs e Suns, ha voluto ricordare il giornalista durante l’intervista pre-partita.

“Credo che in un giorno come questo il basket dovrebbe prendere una pausa e ricordare una persona molto speciale e unica. Sia se si conoscesse Craig o meno, si ha la sensazione di quanto fosse una persona speciale e in questo momento sono vicino alla sua famiglia. Ricordarlo come un professionista e bravo nel suo lavoro non è abbastanza. Tutti noi che lo conoscevamo sappiamo che oltre ad essere un grande giornalista era una bravissima persona. Amava la gente, si godeva ogni pre-partita, ogni partita, ogni post partita. Amava tutti quelli che gli stavano intorno e tutti percepivano questo sentimento.

La parte più sorprendente di lui era il suo coraggio di fronte a tutto quello che ha dovuto sopportare.
La forza e il coraggio che ha avuto va oltre la mia comprensione. Se ognuno di noi riuscisse ad avere la metà del coraggio che aveva lui di vivere, di vivere ogni giorno come se fosse l’ultimo, vivremmo molto meglio. Mancherà molto a tutti noi.

Qui di seguito il video:

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi