fbpx
Home EurobasketEuroBasket 2015 San Antonio Spurs, Tony Parker torna a parlare dell’Eurobasket: “Il mio problema è stato solo non fare canestro”

San Antonio Spurs, Tony Parker torna a parlare dell’Eurobasket: “Il mio problema è stato solo non fare canestro”

di Leo Lucio Screnci

Dopo una stagione terminata prima delle aspettative, il General Manager dei San Antonio Spurs (Robert Canterbury “R.C.” Buford) è riuscito in estate a rinforzare notevolmente la squadra, rendendola immediatamente pronta per lottare per il Larry O’Brien Trophy 2016. Nonostante le conferme di giocatori del calibro di Kawhi LeonardTim DuncanManu Ginobili e l’arrivo durante la free-agency di altre pedine fondamentali come LaMarcus Aldridge David West, nella città del Texas i tifosi sembrano preoccupati riguardo la forma di Tony Parker.

Il francese, che possiede le chiavi della regia della squadra, sembra essere entrato nella parabola discendente della sua carriera come dimostrato dalle prestazioni messe in mostra durante tutta la passata stagione e, sopratutto, durante gli ultimi playoff disputati. Ci si augurava in un suo ritorno ad i livelli che gli competono durante l’Europeo di Basket. Quale migliore occasione per rinascere quale portare alla vittoria la sua nazionale dinanzi ai propri tifosi? Invece il playmaker ha deluso le aspettative collezionando statistiche non brillanti quali 12 punti a partita frutto di un 34.3% al tiro (28% dall’arco dei 3 punti). Che cosa è successo?

Dan McCarney del San Antonio Express-News ha chiesto proprio al diretto interessato una sua opinione sul modo in cui ha giocato durante tutto il torneo. Ecco la sua risposta: “Non è successo niente di grave. Fisicamente mi sentivo bene solo che non sono riuscito a mettere dentro i tiri, può capitare.” Sempre il francese riguardo questa nuova delicata fase della sua carriera“Il mio obiettivo per la prossima stagione è rimanere fisicamente integro. So che se rimarrò sano giocherò bene. Non è più come quando avevo 20 anni. E’ solo la realtà dei fatti. Adesso devo fare le cose in modo differente. Ho bisogno di più tempo, di impegnarmi e di sacrificarmi di più. Farò di tutto per tornare ad i livelli che mi competono”.

Tony Parker intervistato durante il media day

Tony Parker intervistato durante il media day

La stagione è in procinto di iniziare, e molti pronostici vedono i San Antonio Spurs a Giugno 2016 lungo il River Walk per la parata dei festeggiamenti. Molto di tutto ciò dipenderà e passerà dalle mani di Tony Parker. Riuscirà a tornare agli antichi fasti o per lui si prospetterà un futuro ruolo da veterano pronto a partire dalla panchina per dare il suo contributo?

Per NBA Passion,

Leo Lucio Screnci

 

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi