Home WNBA, Women's National Basketball Association Espansione WNBA, Engelbert: “Niente annuncio entro il 2022”

Espansione WNBA, Engelbert: “Niente annuncio entro il 2022”

di Michele Gibin
espansione wnba engelbert

La commissioner WNBA Cathy Engelbert ha annunciato in un’intervista a Mike Vorkunov di The Athletic che la lega non riuscirà a rispettare il proposito di annunciare un team d’espansione entro il 2022, al contrario di quanto sperato in estate.

I piani per aggiungere almeno una franchigia alle 12 già esistenti, entro il 2025 “restano comunque in atto”, ha detto Engelbert. La WNBA ha già individuato una lista di città e annessi mercati interessati a ospitare la prossima franchigia, una lista rifinita con una ricerca di mercato dettagliata, che sappia individuare i gruppi di proprietà potenzialmente più adatti e le strutture già presenti o da costruire o migliorare.

A luglio, la commissioner aveva anticipato che vi erano 12 città nella lista, senza fare nomi. Tra le città riportate, anche mercati importanti come la Bay Area con San Francisco e Oakland, Philadelphia, Nashville e Toronto, in Canada. Anche Portland, Oregon si era aggiunta, con un appello del senatore Ron Wyden a ottobre. Di quelle 12 città, oggi ne sarebbero rimaste 10 in totale.

Non pensavo che l’interesse sarebbe stato davvero così tanto, è una buona notizia che così tante città si siano interessate. E ora che abbiamo attestato così tanta attenzione, vogliamo essere davvero sicure di quale sarà il prossimo passo. Perché parliamo di un impegno a lungo termine che la nuova proprietà si dovrà assumere con la WNBA“.

La WNBA è già presente con squadre in città e mercati grandi come Los Angeles, New York, Atlanta (l’ultima arrivata, nel 2008), Las Vegas, Dallas, Washington DC, Chicago e Seattle, e tra le candidate forti sono considerate la Bay Area con Oakland o San Francisco, Philadelphia e il Canada con Toronto.

La lega di basket femminile USA ha conosciuto già in passato un’epoca di espansione che si era dimostrata poi non sostenibile dal punto di vista finanziario, con tante franchigie fallite o riposizionate in altri mercati, anche da città importanti come Detroit, Orlando, Houston, Sacramento, Charlotte e Cleveland che possiedono anche delle squadre NBA.

You may also like

1 commento

The WNBA lands in Canada for the preseason, with the Sky-Lynx in Toronto 19 Gennaio 2023 - 3:35

[…] and Montreal They are actually in the middle The city is vying to host an expanding WNBA franchise in the coming years Beyond the current 12, the expansion is expected to be warranted and announced by Commissioner […]

Risposta

Lascia un commento