Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsChicago Bulls Bulls, stagione finita per Lonzo Ball? Le parole di Wojnarowski

Bulls, stagione finita per Lonzo Ball? Le parole di Wojnarowski

di Riccardo Rivoli
lonzo ball wojnarowski

Adrian Wojnarowski di ESPN ha parlato della situazione di Lonzo Ball affermando che c’è la possibilità che non scenda più in campo in questa stagione.

Ball non è nuovo a infortuni, ma questo è sicuramente il più lungo della sua carriera. La guardia dei Bulls è ferma da gennaio  a causa di una lesione al menisco del ginocchio destro. L’infortunio si è rivelato più grave del previsto e lo ha costretto a ben due operazioni, di cui l’ultima a settembre.

L’ultimo aggiornamento ufficiale sulle condizioni del giocatore risale a due settimane fa, quando Billy Donovan ha dichiarato che il recupero stava procedendo molto lentamente. Il coach dei Bulls ha aggiunto che Lonzo era ancora lontano da poter iniziare a correre e saltare. 

Prima dell’incontro di ieri sera tra Chicago Bulls e New York Knicks l’insider di ESPN si è espresso sulla situazione dell’ex Pelicans: “Non ci sono garanzie, mi hanno detto, che giochi ancora in questa stagione. Ora sta riabilitando il ginocchio. E’ ancora dolorante. Credo che sperino che magari per la pausa dell’All-Star Game a Febbraio riescano a sapere se Lonzo Ball tornerà a giocare per Chicago. Dipende anche dalla posizione in classifica dei Bulls. Ora sono 11esimi, lontani dalla zona playoff. Penso che se si avvicineranno a quella zona ci sarà una decisione da prendere.”

Woj ha aggiunto poi che i Bulls saranno costretti a prendere tante decisioni prima della trade deadline se la squadra continuerà a faticare.

Infatti la franchigia dell’Illinois è a solo 11 vittorie in 27 partite e anche questa notte è stata battuta dai Knicks 128-120. Ai Bulls non sono bastati i 32 punti di DeMar DeRozan e i 25 di Zach LaVine per sconfiggere New York. Chicago ha portato la partita all’overtime, ma poi i Knicks hanno preso il largo e hanno vinto il supplementare 11-3.

La squadra della Grande Mela ha vinto 5 partite consecutive e ha raggiunto così il sesto posto in Eastern Conference. Questa notte hanno brillato Jalen Brunson (30 punti e 7 assist) e Julius Randle (31 punti, 13 rimbalzi e 7 assist) e il rookie Quentin Grimes continua ad avere un buon impatto (14 punti con 4 su 7 da 3 punti).

You may also like

Lascia un commento