L’importanza della lunetta: i migliori tiratori di liberi in attività ed All Time

Il basket come tutti noi sappiamo è pieno di “aspetti nascosti”, che hanno poca visibilità e vengono spesso trascurati, oggi in questo articolo andremo a parlare proprio di uno di questi: dei migliori tiratori di liberi. Nel basket di oggi che sta diventando sempre più atletico e dinamico, saper far bene dalla lunetta può diventare un aspetto chiave per vincere una partita e anche per le statistiche personali, come lo è ad esempio per il nostro Danilo Gallinari, il quale riesce a metter su un numero notevole di punti grazie proprio ai tiri liberi

Tiri liberi, la loro importanza

Una partita a volte può essere anche vinta grazie proprio ai tiri liberi, come è successo pochi giorni fa tra i Milwaukee Bucks e i Cleveland Cavaliers, dove i Bucks hanno tirato meglio dei Cavs sia da 2 che da 3 punti, ma grazie a 38 tiri liberi la squadra di coach Tyronn Lue è riuscita a portare a casa la vittoria. Oltre a questo possono giocare un ruolo fondamentale anche nei finali di partita tirati, ovvero quando a separare le due squadre sono pochi punti. Non di rado infatti, anzi praticamente sempre con gare in equilibrio vengono fatti falli per bloccare il cronometro, mandare in lunetta gli avversari sfidando il loro sangue freddo e cercare di tenere in vita ancora il match.

Tiri liberi: un aspetto del gioco troppo trascurato?

Si, nonostante quanto detto sopra, questo aspetto del gioco viene spesso trascurato dai giocatori, come nel caso di giocatori quali DeAndre Jordan (per citarne uno). Spesso, i tiri liberi possono essere anche una questione psicologica. Anche un discreto tiratore di liberi se entra in serie negativa dalla lunetta può rischiare di “rovinare” le sue medie e rischiare di compromettere una gara dalla linea della carità.

Giocatori come Ben Simmons, LeBron James, Russell Westbrook, Giannis Antetokounmpo e via dicendo, potrebbero trarre enormi benefici realizzando i tiri liberi con un’alta percentuale, visto che quasi ogni volta che attaccano il ferro rischiano di subire falli dai difensori, che difficilmente possono contenere lo strapotere fisico di questi atleti eccezionali. Di conseguenza potrebbero segnare ogni partita più o meno 7-8 punti solamente grazie ai tiri liberi, quindi punti che alla fine della partita potrebbero fare la differenza.

Nonostante ciò, i giocatori sopra citati tendono ad andare molto in lunetta, ma anche sbagliandone anche molti! Infatti, LeBron James tira i tiri liberi con il 74%, percentuale però che si alza notevolmente grazie all’83% con cui ha iniziato questa stagione, non dunque un tiratore infallibile dalla lunetta; anche Giannis Antetokounmpo tira i liberi con il 74%, mentre Ben Simmons li tira addirittura con il 60%.

Ma chi sono i tiratori praticamente infallibili dalla lunetta? Andiamo a vedere a livello All Time chi se l’è cavata meglio:

  1. Al primo posto troviamo Steve Nash, con  il 90.43%
  2. Al secondo posto troviamo Mark Price, con il 90.39%
  3. Al terzo posto troviamo Stephen Curry, con il 90.27%
  4. Al quarto posto troviamo Rick Barry, con l’89.98%
  5. Al quinto posto troviamo Peja Stojakovic, con l’89.4%

5 migliori tiratori in attività

  1. Al primo posto troviamo quindi Stephen Curry, con il 90.27%
  2. Al secondo posto troviamo J.J. Redick, con l’88.81%
  3. Al terzo posto troviamo Kevin Durant, con l’88.17%
  4. Al quarto posto troviamo Dirk Nowitzki, con l’87.90%
  5. Al quinto posto troviamo Damian Lillard, con l’87.87%

Se ti è piaciuto questo articolo, leggi anche: I cinque peggiori ai tiri liberi nella NBA

Kevin Martorano

Sono un ragazzo romano di 19 anni, il mio idolo è LeBron James e tifo Olimpia Milano, mentre in NBA simpatizzo Celtics.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.