Carmelo Anthony: la priorità rimane Houston

Il capitolo ai New York Knicks di Carmelo Anthony sembra stia raggiungendo la sua naturale conclusione. Dopo l’ultima travagliata stagione e i dissidi con il front office, il giocatore sembra essere ormai stanco della permanenza nella Grande Mela, con la società che ad assecondare la sua volontà cedendolo. In modo da iniziare la rebuilding.

Ma tutti si chiedono: dove finirà Melo? I Cleveland Cavaliers hanno mostrato interesse nei suoi confronti, anche se non quanto gli Houston Rockets, pronti all’all in dopo l’arrivo di Chris Paul in Texas. A tal proposito, Adrian Wojnarowski ha reso noto che la priorità di Anthony è andare a giocare insieme a CP3 e James Harden. Lo scenario degli scorsi giorni non è cambiato. C’è da ricordare inoltre che l’ala piccola potrebbe sfruttare la no trade clause per rifiutare destinazioni non gradite. I Rockets, per raggiungere il loro obbiettivo, sono disposti a sacrificare sia Ryan Anderson che Trevor Ariza (quest’ultimo, in particolare, potrebbe essere inserito nel pacchetto trade).

Il matrimonio s’ha da fare? Lo scopriremo non appena le franchigie lavoreranno concretamente all’affare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.