Parsons Grizzlies

La risoluzione della vicenda Chandler Parsons-Memphis Grizzlies ha lasciato l’ex giocatore di Rockets e Mavericks “estremamente deluso e dispiaciuto”, come riportato da Adrian Wojnarowski di ESPN.

Dispiaciuto per non aver avuto la possibilità di ritornare in campo con i propri compagni, nonostante il via libera ricevuto dall staff medico dei Grizzlies già lo scorso 21 dicembre. Deluso dal comportamento – a dire del giocatore – poco trasparente e corretto nei suoi confronti del GM Chris Wallace e del front office di Memphis, durante le fasi finali della riabilitazione dell’ex Florida Gators, afflitto da anni da problemi cronici alle ginocchia.

Wallace avrebbe voluto assegnare Parsons alla affiliata di G-League dei Grizzlies, i Memphis Hustle, per un periodo indeterminato, al fine di valutare le condizioni atletiche del giocatore. Tale soluzione è poi risultata essere impraticabile, causa schedule avversa e l’intenzione di Parsons di continuare ad allenarsi con la “prima squadra”, in vista del ritorno in campo.

Da qui i conflitti con il management della franchigia del Tennessee. Nella giornata di domenica, i Grizzlies hanno annunciato che Parsons rimarrà fuori squadra sino a data da destinarsi, in attesa di una risoluzione consensuale del rapporto tra i Grizzlies e l’ex Mavs.

Trade o buyout le opzioni sul tavolo. I Grizzlies a l’agente di Chandler Parsons James Dunleavy tenteranno di imbastire uno scambio che possa accontentare le parti. In caso di mancato accordo, una risoluzione del contratto appare l’ipotesi più praticabile.

Chandler Parsons-Memphis Grizzlies: “Io sono pronto per giocare”

 

Parsons ha fatto ritorno a Los Angeles, e continuerà ad allenarsi in proprio in attesa di novità da Memphis. A ESPN, il prodotto di Florida esprime il suo disappunto per la non felice conclusione della sua avventura in Tennessee:

Sono davvero dispiaciuto di non aver avuto la possibilità di portare a termine la stagione con i miei compagni ed il coaching staff. Purtroppo non c’erano più le condizioni perché questo accadesse. Lo staff medico dei Grizzlies mi ha dichiarato abile e arruolato già a metà dicembre. Da allora mi sono allenato con la squadra, e da oggi continuerò a farlo autonomamente, in attesa di una soluzione condivisa. Io sono pronto per giocare, e determinato a tornare in campo

– Chandler Parsons –

 

I Memphis Grizzlies (18-22), in grande difficoltà dopo un ottimo inizio di stagione e giunti alla sesta sconfitta consecutiva, “continueranno a monitorare i progressi di Chandler Parsons”, ora al lavoro a L.A. al seguito di un team personale di preparatori atletici.

Chandler Parsons è al terzo anno di un quadriennale da 94 milioni di dollari complessivi, interamente garantiti.

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.