Home Basket femminile LBF: al PalaTiziano non c’è storia, Oxygen Roma batte Sanga Milano 95-57

LBF: al PalaTiziano non c’è storia, Oxygen Roma batte Sanga Milano 95-57

di Andrea Delcuratolo

OXYGEN ROMA 95 – 57 SANGA MILANO. Il ritorno al PalaTiziano, storico palazzetto romano che ha visto scrivere pagine importanti di sport, ha rappresentato l’occasione giusta per l’Oxygen Roma di ripartire da capo dopo un avvio di stagione molto difficile, con una sola vittoria e cinque sconfitte in sei partite. Detto, fatto con le ragazze di coach Vincenzo di Meglio che dominano contro la formazione meneghina.

Per la Oxygen è stato fondamentale il recupero di Ezinne Kalu. La miglior realizzatrice della squadra, di ruolo guardia, ha saltato l’ultimo impegno per un infortunio alla caviglia. Per il primo impegno al PalaTiziano viene schierata nello starting five da coach Vincenzo di Meglio. La nazionale nigeriana non delude, firmando una prestazione da 10 punti

Oxygen Roma – Sanga Milano: l’analisi del match

La Oxygen Roma parte subito fortissimo, trascinata dall’MVP della sfida Nicole Romeo. La candese è precisissima al tiro da tre, mettendone 6 sugli 8 tentati. Il tiro funziona benissimo per la squadra di coach di Meglio che chiude con il 58.1% da due e col 50.0% da tre. Se Romeo (20 punti) incanta da tre, da due ci sono ben tre giocatrici che trovano il fondo della retina spesso e volentieri: Leia Dongue (20 Punti), Giulia Natali (12 punti), Egle Sventoraite (15 punti) ed Ezinne Kalu (10 punti)

Egle Sventoraite e Leia Dongue sono le trascinatrici della difesa romana. Il centro lituano si fa trovare da ambo i lati del campo firmando una prestazione da 7 punti e 2 rimbalzi mentre l’ala mozambicana sfiora una grande doppia doppia da 20 punti e 8 rimbalzi.

Il grande distacco fra le due compagini, viene costruito da Roma mediante un secondo quarto giocato in maniera magistrale a livello difensivo. Il parziale infatti è di 32-17 e a fine partita si contano ben 37 rimbalzi di squadra. 

La squadra, spinta dai 1528 del PalaTiziano alla prima stagionale di LBF, fa intendere che da questa serata parte un nuovo campionato. Le cinque giocatrici portate in doppia cifra (anche grazie ai 15 assist di squadra) sono sintomo di un gruppo che non si è scomposto dopo il difficoltoso inizio di stagione e che da qui, dal PalaTiziano che risponde presente, vuole costruire qualcosa di molto importante già vincendo uno scontro diretto come quello di oggi contro la Sanga Milano. 

Con questa vittoria, la Oxygen Roma può guardare alle prossime partite con grande fiducia. Il calendario le mette di fronte a S.M Lupari, E-Work Faenza e Brixia. Scontri alla portata della formazione romana.

 

Il tabellino statistico

Parziali Singoli quarti: 23-20, 32-17, 25-9, 15-11

Parziali complessivi: 23-20, 55-37, 80-46, 95-57

Oxygen Roma: Toscani 0, Mbaye 0, Romeo 20, Dongue 20, Cupido 4, Natali 12, Bongiorno 3, Scarsi 0, Czukor 8, Sventoraite 15, Gili 3, Kalu 19. Allenatore: Vincenzo di Meglio

Repower Sanga Milano: Toffali 13, Guarnieri 2, Beretta 2, Penz 11, Diallo Dieng 8, Bonomi 5, Yurkevichus 2, Tulonen 8, Madonna 6, Finessi 0. Allenatore: Ugo Franz Pinotti

 

You may also like

Lascia un commento