Home Basket femminile WNBA: Kahleah Copper eguaglia Canbage, le Mercury battono le Aces

WNBA: Kahleah Copper eguaglia Canbage, le Mercury battono le Aces

di Michele Gibin
kahleah copper

Ogni volta che le Las Vegas Aces perdono è una notizia, e la prima sconfitta stagionale alle campionesse WNBA 2022 e 2023 l’hanno inflitta le Phoenix Mercury di Kahleah Copper.

98-88 il risultato, Copper ha segnato 37 punti ed è diventata appena la seconda giocatrice WNBA nella storia a segnare almeno 35 punti in due partite di fila. L’ex star delle Chicago Sky e MVP delle Finals 2021 aveva rifilato già 38 punti alle Atlanta Dream due giorni prima.

Entrambe Aces e Mercury erano senza due big, Chelsea Gray e Britnney Griner entrambe infortunate. Kahleah Copper ha tirato con 15 su 23 dal campo e con 5 su 9 da tre facendo meglio anche di Kelsey Plum che di triple ne ha messe a segno 7 su 14 tentativi, per 27 punti. Jackie Young ha chiuso con 23 punti, per A’ja Wilson una doppia doppia da 21 punti e 13 rimbalzi.

La partita l’hanno vinta però le Mercury, che hanno tirato con 16 su 33 da tre, e grazie alla loro difesa, Copper ha eguagliato Liz Canbage che nel 2018 alle Dallas Wings aveva segnato 53 e 53 punti in due partite consecutive. Le Phoenix Mercury hanno vinto due partite di fila dopo il KO della opening night proprio contro le Aces, e per Las Vegas si è trattato appena della terza sconfitta in casa alla Michelob Ultra Arena in due anni.

Nelle altre due partite della notte WNBA, le Atlanta Dream hanno battuto per 83-78 le Dallas Wings, e le LA Sparks hanno vinto la prima gara della loro stagione per 70-68 contro le Washington Mystics.

You may also like

Lascia un commento