Home Basket femminileWNBA, Women's National Basketball AssociationConnecticut Sun Stewart rinasce in gara 3, le Liberty battono le Sun e sono a una vittoria dalle Finals

Stewart rinasce in gara 3, le Liberty battono le Sun e sono a una vittoria dalle Finals

di Michele Gibin
liberty sun gara 3

Breanna Stewart gioca la sua miglior partita della post season con 25 punti e 11 rimbalzi, Betnijah Laney segna 20 punti e le New York Liberty vincono gara 3 delle semifinali playoffs WNBA contro le Connectictut Sun per 92-81 e si portano in vantaggio 2-1 nella serie.

Stewart, fresca di nomina a MVP per la seconda volta in carriera, si scuote dalle secche offensive delle prime partite dei playoffs, segna 6 dei suoi primi 8 tiri dal campo e chiude con 11 su 17, forzando pochi tiri da tre e attaccando di più il canestro e giocando di più dal prediletto gomito. Ma sono le Liberty tutte a giocare forse la miglior partita dei loro playoffs partendo da una difesa aggressiva, che nel primo tempo genera palle perse per Connecticut e transizione in attacco e punti facili per Stewart, Laney e Courtney Vandersloot. Sabrina Ionescu segna 16 punti con 5 assist e 4 su 7 da tre, e New York è a una sola vittoria dal raggiungere le WNBA Finals 2023 e le Las Vegas Aces, che hanno vinto per 3-0 la loro serie contro le Dallas Wings.

Gara 3 è una dimostrazione di forza per Breanna Stewart e compagne, fuori casa e in una Mohegan Sun Arena caldissima. Le New York Liberty segnano 37 punti nel primo quarto (37-16) e la partita è già instradata, per le Sun si prefigura una lunga rincorsa che però non si compie mai, le padrone di casa non si riavvicinano mai a meno di 10 punti di distacco.

Alyssa Thomas segna 23 punti con 9 rimbalzi e 14 assist, il gioco di Connecticut passa praticamente solo dalle sue mani con una DeWanna Bonner in calo (10 punti con 4 su 12 al tiro) e fermata dai blitz e raddoppi della difesa di New York. A provare a salire di livello sono Tiffany Hayes (16 punti) e Olivia Nelson-Ododa che gioca al posto di Rebecca Allen in quintetto base e chiude con 14 punti ma soli 3 rimbalzi, contro lo strapotere fisico di Jonquel Jones.

Le New York Liberty vedono ora le prime WNBA Finals della loro storia dal lontano 2002. Gara 4 sarà ancora a Connecticut domenica sera. “La vittoria di stasera sposta l’inerzia dalla nostra parte, penso sia stato decisivo riuscire a imporre il nostro ritmo, volevamo correre in transizione a ogni occasione e abbiamo mischiato le soluzioni in difesa. Poi una volta preso il pallone, abbiamo spinto“. ha detto Breanna Stewart. “Ora ci manca una sola partita e siamo alle Finals, pensiamo solo a questo“.

Per le Connecticut Sun è stata una gara 3 frustrante. Alla fine del primo quarto, DeWanna Bonner è dovuta intervenire per separare DiJonnai Carrington e Nelson-Ododa che stavano discutendo in panchina, Carrington dopo il primo periodo non ha più giocato, così come Rebecca Allen fermata da uno stato influenzale. “Essere senza un pezzo così importante, che cosa porta sul campo come tiro, taglia fisica e intangibles, fa la differenza, e abbiamo dovuto adattarci“, così coach Stephanie White Ripartiamo dallo sforzo dal secondo quarto in poi ma non siamo state brave abbastanza, non è abbastanza quando si gioca per andare in finale“.

You may also like

Lascia un commento