Home Eurolega L’Olympiacos sul gradino più basso del podio: battuto il Fenerbahce

L’Olympiacos sul gradino più basso del podio: battuto il Fenerbahce

di Mattia Picchialepri
Olympiacos Fenerbahce EuroLeague Final Four

Le semifinaliste deluse della Final Four 2024, Fenerbahce e Olympiacos, si affrontano questo pomeriggio nella finale per il terzo posto alla Uber Arena di Berlino. Il match, previsto per le ore 17:00, vedrà le due squadre cercare di chiudere il torneo con una vittoria, dopo le sconfitte nelle rispettive semifinali. Entrambe le formazioni vorranno riscattarsi e regalare ai propri tifosi un motivo di gioia in questa prestigiosa competizione.

Olympiacos-Fenerbahce, l’analisi del match

La “Finalina” di Eurolega parte in modo molto equilibrato, con il Fenerbahce che si affida alle iniziative di Dyshawn Pierre, autore di 9 punti nei soli primi 10 minuti. Verso il termine del primo periodo, però, l’Olympiacos inanella un parziale di 9 punti a 0 che mette un primo vantaggio nei confronti dei turchi. Una buona percentuale al tiro da 3 punti permette ai greci di trovare più opzioni in attacco: anche nel secondo periodo le due squadre si rispondono colpo su colpo, pur mantenendo il vantaggio racimolato nel primo quarto e trovando la tripla che porta il distacco sulle 11 lunghezze.

Al rientro dagli spogliatoi, arriva la reazione del Fenerbahce, che ha maggiore fluidità al tiro e soprattutto una grande presenza difensiva, costringendo l’Olympiacos ad un magro 33% al tiro. 5 triple messe a segno su 9 tentativi per i turchi, che rientrano pericolosamente in partita, fino ad arrivare al -4 di fine terzo periodo. Ultima decina che vede un continuo tira e molla per quanto riguarda il distacco: i greci sono letali da oltre l’arco, riuscendo ad accumulare un buon vantaggio verso la metà del quarto periodo. Parziale di 12-0 a 3 minuti che sposta l’equilibrio della gara verso l’Oly, ma il Fenerbahce non molla fino all’ultimo trovando anche il canestro del pareggio con la tripla di Sanli sulla sirena, ma, sfortunatamente, arriva oltre il tempo limite. Vince l’Olympiacos che si porta a casa la consolazione del gradino più basso del podio.

Miglior realizzatore della partita è Alec Peters con 20 punti per l’Olympiacos, mentre al Fenerbahce non bastano i 19 di Dyshawn Pierre.

Il tabellino statistico della partita

Parziali singoli quarti: 24-16, 24-21, 18-25, 21-22

Parziali progressivi: 24-16, 48-37, 66-62, 87-84

OLYMPIACOS: Walkup 3, William-Goss 12, Wright 8, Canaan 8, Laretzakis 10, Mitrou-Long, Fall 2, Papanikolaou 5, Peters 20, Petrusev, Milutinov 10, McKissic 9. Coach: Barzokas

FENERBAHCE: Motley 7, Hazer, Wilbekin 16, Sanli 11, Papagiannis 6, Hayes-Davis 3, Pierre 19, Guduric 6, Dorsey 5, Calathes 3, Madar, Sestina 8. Coach: Jasikevicius

You may also like

Lascia un commento