Home Lega Basket ADinamo Sassari Reyer Venezia-Dinamo Sassari: Venezia vola con super Bramos

Reyer Venezia-Dinamo Sassari: Venezia vola con super Bramos

di Daniele Morbio
Michael Bramos rinnova con la Reyer Venezia

Palla a due alle ore 17.30 per il big match di giornata del massimo campionato di basket italiano tra la Reyer Venezia e la Dinamo Sassari, sfida numero 16 tra le due squadre per la precisione. Venezia arriva alla super-sfida acciaccata e con diversi dubbi di formazione: Watt, De Nicolao, Daye e Vidmar non sono in perfette condizioni, Sassari presenta Gentile nei 12, ma non scenderà in campo. Alla fine Рper gli oro-granata Рresta fuori Daye, mentre i restanti sopra citati stringono i denti e sono disponibili.

In una sfida d’antologia la squadra lagunare si esalta e riscatta il KO europeo di Badalona grazie alla prova balistica immensa di Capitan Michael Bramos. Il finale dal Taliercio √® 99-92 per i padroni di casa, ma lo spettacolo offerto oggi dalle due formazioni √® qualcosa di incredibile; ennesima conferma che le due finaliste dello scudetto 2019 saranno protagoniste di questa stagione. Secondo successo consecutivo per i lagunari che salgono a quota 8 punti in classifica, mentre gli isolani restano a quota 6.

Venezia ottiene il secondo successo in fila in campionato con un Bramos da 28 punti (6/10 da 3) e grazie alla miglior prova stagionale di¬†Julyan Stone¬†e¬†Isaac Fotu, la Dinamo lotta con un¬†Bendzius¬†da record (29 punti) e l’ennesima prestazione superlativa di¬†Miro Bilan, ma paga la prova non esaltante di¬†Spissu, Tillman e Pusica.

Reyer Venezia-Dinamo Sassari: le chiavi del match

Come detto sopra, √® stata la¬†Reyer Venezia¬†ad imporsi in questo scontro di vertice con il¬†Banco di Sardegna Sassari, ma quali sono state le chiavi del match? Innanzitutto i lagunari sono riusciti a imporsi nella lotta a rimbalzo (36-34) seppur di poco, ma la vera differenza la fanno le carambole offensive (15-8 per Venezia): un fattore che ha permesso ai lagunari di costruirsi pi√Ļ tiri della squadra ospite (73-57 i tiri dal campo presi) e – di conseguenza – di crearsi seconde opportunit√† importanti.

Altra chiave fondamentale per il successo della squadra di coach Walter De Raffaele¬†√® la percentuale nel tiro dall’arco, una vera sparatoria: 46,4% grazie al 13/28 finale. Sassari non ha tirato male, ma nel momento importante (fase centrale dell’ultimo quarto) √® mancata totalmente nelle due fasi: palle perse banali in attacco e disattenzioni difensive hanno permesso ai padroni di casa di scappare con un 21-6 mortifero, grazie alle triple di Tonut, Mazzola e Bramos. Per il¬†Banco di Sardegna Sassari¬†fondamentali la verve offensiva di Eimantas Bendzius, vera spina nel fianco di una Reyer incapace di contenerlo (9/10 al tiro), e il gioco sotto canestro di Bilan¬†(7/7 dal campo), ma la passivit√† nella difesa sui tiri dall’arco ha fatto la differenza.

Venezia ha 28 punti di un super Bramos, 17 di Fotu, 15 di Tonut e 10 di Watt, oltre ai 9 di Stone e agli 8 di Mazzola. Per Sassari invece ci sono 29 di un Bendzius stratosferico, 16 di Bilan, 13 di Burnell e 10 per Spissu, Treier e Pusica.

Tabellino del match

Parziali singoli quarti: 31-24; 50-44; 69-69; 99-92

Parziali progressivi: 31-24; 19-20; 19-25; 30-23

Reyer Venezia:¬†D. Casarin 2; J. Stone 9; M. Bramos 28; S. Tonut 15; A. De Nicolao 5; G. Vidmar 0; J. Chappell 5; V. Mazzola 8; L. D’Ercole n.e; B. Cerella 0; I. Fotu 17; M. Watt 10. Coach: Walter De Raffaele

Banco di Sardegna Sassari: M. Spissu 10; M. Bilan 16; J. Burnell 13; J. Tillman 4; E. Bendzius 29; F. Kruslin 0; V.Pusica 10; G. Devecchi 0; K.cTreier 10; M. Re n.e; L. Gandini n.e; S. Gentile n.e. Coach: Gianmarco Pozzecco.

MVP NBA Passion: Michael Bramos. 28 punti (8/13 dal campo, 6/7 in lunetta), 4 rimbalzi, 5 falli subiti, 1 stoppata, 1 palla recuperata. 34 di valutazione.

You may also like

Lascia un commento