fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsMiami Heat “E’ stato un anno difficile emotivamente per Bosh”

“E’ stato un anno difficile emotivamente per Bosh”

di Marco Tarantino

Mi manca davvero molto Chris Bosh

Erik Spoelstra con questa frase racchiude il sentimento espresso anche da Wade subito dopo l’eliminazione contro i Toronto Raptors dai playoffs 2016: Chris Bosh manca a Miami, agli Heat ed agli appassionati di questo gioco.

LeBron James e Chris Bosh, compagni ai Miami Heat fino al 2014.

LeBron James e Chris Bosh, compagni ai Miami Heat fino al 2014.

11 volte un All Star Game, potrebbe secondo ESPN, aver finito la sua carriera cestistica prima del tempo:

Non ci sono novità, ovviamente è stato un duro colpo per il team. Sappiamo quanto voglia tornare a giocare, a darci una mano in campo, è con noi sempre e ci da il suo supporto morale e  mentale, ma sappiamo che vorrebbe lottare con i ragazzi in campo, sudare con loro. E’ stato un anno particolare, difficile emotivamente per il ragazzo.

A 32 anni Chris Bosh vorrebbe tornare ancora in campo per aiutare i suoi compagni di squadra, ma le sue condizioni restano misteriose e non ha ottenuto l’ok dei medici per riprendere l’attività agonistica. La voce del possibile ritiro non ha portato né ad una smentita né ad una conferma: le parole di Spoelstra sono state chiare sin da subito “Non si sa nulla di nuovo sul ragazzo, avremo ed avrà bisogno di tempo per capire se potrà tornare in campo con noi durante la prossima stagione”

Noi tutti lo speriamo e facciamo il tifo per lui: torna presto Chris!

 

 

 

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi