fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA News DeAndre Jordan: la situazione dei Clippers agevola la sua partenza?

DeAndre Jordan: la situazione dei Clippers agevola la sua partenza?

di Domenico Taverriti

Mentre i Los Angeles Clippers perdono posizioni in classifica, il nome di DeAndre Jordan è sempre più lontano dalla franchigia. Il centro dei Clippers infatti, sarebbe disposto a valutare le offerte di altre franchigie. 

Dopo gli infortuni di Teodosic e di tutto il backcourt è toccato anche a Blake Griffin fermarsi per uno stop importante: il lungo starà ai box per 2 mesi rendendo ormai impossibile praticamente il raggiungimento della zona playoffs dopo un avvio di stagione che aveva fatto ben sperare tutti.

A fine stagione DeAndre Jordan potrebbe usufruire della player option da $ 24 MM di dollari su un contratto quadriennale da $ 88 MM di dollari. Il giocatore quindi, potrà decidere a fine stagione di valutare un’eventuale partenza. Le franchigie interessate al centro sono molte… Cleveland in prima linea

Le parole di DeAndre Jordan e rendimento

DeAndre Jordan ha visto un calo del suo rendimento realizzativo in questa stagione. Il giocatore ha portato in dote alla propria franchigia una media di: 10 punti, 13, 7 rimbalzi e 1,1 stoppate. I Los Angeles Clippers, ad oggi sono decimi in classifica nella Western Conference, con un record di 8-11.

DeAndre Jordan ha rilasciato alcune dichiarazioni riguardo al suo presente e futuro, spiegando: “E’ decisamente difficile, ma non vorrei rinunciare a stare con i miei compagni di squadra. Spero solo che la situazione possa migliorare nel breve periodo”.

Il centro dei Clippers quindi, rimarrebbe anche nella propria franchigia, ma solo a fronte di un netto miglioramento. In alternativa valuterà le offerte, che ad oggi, rimangono ancora troppo diverse dai suoi desideri. Il numero 6 infatti, vorrebbe un contratto a lungo termine , ma visto il recente calo e l’età, le società hanno avuto pochi incentivi per accontentare il gigante di Los Angeles.

Da notare che DeAndre Jordan  non ha un agente e cura lui i propri interessi. Cosa deciderà per il suo futuro? Restare nella città degli angeli o volare altrove?

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi