Home NBA, National Basketball Association Euroleague Recap: Sassari in Europa non c’è, sconfitta anche a Malaga

Euroleague Recap: Sassari in Europa non c’è, sconfitta anche a Malaga

di Lorenzo Prodon

Quarta partita e quarto KO europeo per la Dinamo Sassari, autrice di un buon primo tempo ma costretta ad alzare bandiera bianca durante il terzo quarto, dove non trova la via del canestro per quasi nove minuti interi.

Starting five inedito schierato da coach Meo Sacchetti, con Haynes, Logan, Eyenga da 3, Petway e Alexander come centro al posto di Varnado. Avvio complicato per i sardi, caricati subito di falli dalla compagine andalusa che conquista di suo una mole consistente di rimbalzi in attacco. L’Unicaja vola sul 12-5 con una tripla di Jackson, poi la Dinamo ritrova un certo equilibrio e grazie alle triple di Stipcevic e Devecchi chiude il primo quarto sul 20-16. Match comunque apertissimo.

Reazione sassarese che si fa sentire, perchè Haynes scalda la mano e infila tre bombe di fila che valgono il sorpasso sul 22-24. La Dinamo tocca il massimo vantaggio sul +7 e ha per ben due occasioni palla in mano per la doppia cifra di scarto, ma non le sfrutta e subisce un brutto calo di tensione. Grazie ai canestri di Hendrix e Kuzminskas i padroni di casa ricuciono lo strappo e chiudono il primo tempo sotto solamente di 1, 36-37.

Al rientro dalla pausa lunga la musica cambia, e non di poco. Logan e compagni si impantanano nella difesa di Malaga, che produce attacchi puliti, i quali non danno scampo ai sardi. Un terrificante 19-0 di parziale sposta sensibilmente gli equilibri della partita a favore degli andalusi. Dopo 8 minuti letteralmente da incubo, ci pensa il solito Marquez Haynes a griffare 7 punti di fila fino al 60-44 della terza sirena.

Con la partita virtualmente chiusa, coach Sacchetti rispolvera dalla panchina suo figlio Brian e concede minuti a tutti i suoi giocatori. La difesa a zona è l’ultimo ordine disperato che dà i suoi, ma la Dinamo continua a commettere troppi errori in attacco e a subire da morire a rimbalzo. Questo non può altro che far calare il sipario su una gara giocata a sprazzi preoccupanti dal Banco, ora con un record di 0-4 in Eurolega che la dice lunga sulle difficoltà che comportano per un gruppo tutto nuovo la ricerca di un’amalgama di qualità più elevata per far sì di prender parte a una manifestazione di questo tipo. Lunedì Sassari è di scena ad Avellino, dove tutto non ci si aspetta fuorchè un convinto riscatto!

RISULTATO FINALE:
UNICAJA MALAGA-DINAMO SASSARI 80-62
(20-16, 16-21, 24-7, 20-18)

TABELLINI
Malaga: Jackson 11, Diaz, Hendrix 19, Markovic, Thomas 14, Diez 10, Suarez 3, Karahodzic, Smith 8, Nedovic, Vazquez 7, Kuzminskas 8.
Sassari: Haynes 18, Petway 7, Logan 7, Formenti, Devecchi 3, Alexander 9, D’Ercole, Marconato, Sacchetti 4, Stipcevic 12, Eyenga, Varnado 2.

Per Serie A Beko Passion,
Lorenzo Prodon (@ProdonLorenzo on Twitter)

You may also like

Lascia un commento