Home NBA, National Basketball AssociationNBA Passion App Finali Nazionali Under 15: La Finalissima

Finali Nazionali Under 15: La Finalissima

di Federico Paschetta

Domenica 5 giugno 2016 si svolgerà sul PalaAngarano di Bassano del Grappa la Finalissima delle Finali Nazionali 2016 tra la Pallacanestro Varese e Libertas Cernusco.

Pallacanestro Varese

Punti di forza

Per Varese il maggior punto di forza è sicuramente l’organico molto forte, atletico ed esplosivo. Il trio composto dal playmaker

La Pallacanestro Varese dopo l'approdo alla finale

La Pallacanestro Varese dopo l’approdo in finale

Parravicini (23.8 punti di media), la combo-guard Seck (16 punti a partita) e l’ala Montano Perez (14 punti di media) è letteralmente inarrestabile e può mettere in difficoltà qualsiasi squadra.

Punti di debolezza

Tra i punti di debolezza della Pallacanestro Varese figurano sicuramente la mancanza di realizzatori e una panchina troppo corta. Infatti il 75% dei punti arrivano dalle conclusioni dei numeri 13, 17 e 12 e, a parte la semifinale contro Pistoia, è capitato spesso che molti ragazzi varesini abbiano abbandonato il match senza essere scesi in campo, anche a causa della scarsa rotazione provocata dai tre spot quasi sempre occupati. Un’altra piaga della formazione varesina è la stazza: infatti non c’è nessun giocatore capace di marcare centri di grande stazza, come dimostrano i 22 punti e 22 rimbalzi del centro pistoiese Del Chiaro in semifinale.

Libertas Cernusco

Punti di forza

Il maggiore punto di forza della squadra lombarda, è inutile dirlo, è la guardia di 195 centimetri Edoardo Buffo. Infatti dopo la prima partita contro Venezia in cui Edoardo non ha particolarmente brillato, sono seguite quattro partite in cui il numero 5 ha registrato una media di 18.8 punti e 15 di valutazione. Intorno a Buffo c’è però un supporting cast di tutto rispetto e una panchina molto profonda e di buon livello, che contribuisce a più

Qui la Libertas Cernusco Under 15

Qui la Libertas Cernusco Under 15

del 50% dei punti della squadra. Segnaliamo, oltre a Buffo, il playmaker Franco, difensore molto bravo, e il sesto uomo Casati, 2002 molto prolifico (12.8 punti a partita) e opzione offensiva di tutto rispetto. Inoltre i Bufali sono una squadra imprevedibile, capace di realizzare break immediati dopo aver subito un grande parziale, come dimostrano i trionfi contro Milano, Reggio Emilia e la vittoria sfiorata contro Venezia.

Punti di debolezza

Nella sconfitta contro l’Umana Reyer Venezia sono venuti fuori i principali limiti che ha Cernusco. Il principale è la dipendenza dal leader Buffo che aveva quasi ‘bucato’ quella partita e, di conseguenza, dopo aver lottato per quaranta minuti, è arrivata una sconfitta. Un altro neo per i milanesi è l’attacco contro la zona, che li aveva messi in difficoltà nella partita d’esordio.

Lo scontro

Il matchup più rilevante della finalissima di domani sarà certamente Omar Seck-Edoardo Buffo. I due, amici e compagni di grandi vittorie con la selezione lombarda, si ritrovano in finale dopo essersi incontrati in due occasioni in stagione regolare, con due vittorie per i Bufali.

Vincerà Varese se…

Limiterà il gioco di Edoardo Buffo.

Vincerà Cernusco se…

Riuscirà a coinvolgere tutta la panchina e segnare con molte opzioni offensive diverse.

L’appuntamento è domani, il 5 giugno, alle ore 19 al PalaAngarano di Bassano del Grappa. Ricordo inoltre che sarà possibile seguire le partite attraverso lo streaming su fip.it.

You may also like

Lascia un commento