fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsBoston Celtics Celtics, Al Horford rinuncia alla player option, cercherà un nuovo accordo pluriennale

Celtics, Al Horford rinuncia alla player option, cercherà un nuovo accordo pluriennale

di Michele Gibin

Al Horford free agency, il lungo dei Celtics rinuncia alla player option da 30.1 milioni di dollari prevista sul suo ultimo anno di contratto e diventerà unrestricted free agent a partire dal prossimo 30 giugno.

La notizia è stata riportata da Adrian Wojnarowksi di ESPN. Al Horford aveva tempo fino a martedì 18 giugno per esercitare l’opzione, l’intenzione dei giocatore e della squadra sarà ora quella di rinegoziare un contratto più lungo, probabilmente più vantaggioso complessivamente per l’ex Atlanta Hawks ma meno oneroso (perché spalmato su più anni) per i Celtics.

Con un nuovo accordo, i Celtics disporranno di maggior flessibilità sul mercato estivo, in cui saranno chiamati a rinnovare il contratto della star Kyrie Irving (dato in queste ore in uscita ed ormai sempre più distante da Boston) o in alternativa quello di Terry Rozier, riserva di Irving durante la stagione 2018\19.

Horford aveva lasciato tre anni fa Atlanta in direzione Boston, firmano un quadriennale da 113 milioni di dollari complessivi. Cinque volte All-Star, Al Horford ha viaggiato nell’ultima stagione a 13.6 punti e 6.7 rimbalzi di media a partita in 29 minuti d’impiego.

Nonostante un finale di stagione davvero deludente, ed un’annata “da montagne russe” come anche ammesso da coach Brad Stevens, i Boston Celtics non lasceranno nulla d’intentato per evitare di perdere Irving, un giocatore sul quale i vertici della squadra hanno sempre puntato.

Danny Ainge, grande capo in casa Celtics e di nuovo al timone dopo il problema di salute accusato lo scorso aprile, ha di recente riferito ai cronisti di colloqui “già in corso” tra Irving e la squadra:

C’è dialogo, ci sono colloqui in corso. Non c’è molto di più da dire al momento, staremo a vedere come si evolverà la cosa, non ho mai avuto l’impressione, ne mai mi è stato riferito di un’intenzione di Kyrie (Irving, ndr) di voler lasciare Boston“.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi