Rockets, accordo annuale con Austin Rivers, c'è l'OK di Chris Paul
127565
post-template-default,single,single-post,postid-127565,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,cookies-not-set,qode-news-2.0.1,ajax_updown,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Gli Houston Rockets firmano Austin Rivers per il resto della stagione

Austin Rivers risponde a Beal e Wall

Gli Houston Rockets firmano Austin Rivers per il resto della stagione

Accordo per il resto della stagione tra Austin Rivers e gli Houston Rockets. A riportare la notizia è Jonathan Feigen dello Houston Chronicles, via Twitter.

Un incontro nella giornata di sabato tra l’ex Clippers e Wizards e coach Mike D’Antoni avrebbe sbloccato la situazione. Il contratto annuale per Austin Rivers sarà completamente garantito.

Giorni fa, Rivers era stato erroneamente accostato ai Memphis Grizzlies. L’ex giocatore di New Orleans Hornets, LA Clippers e Washington Wizards era stato inserito due settimane fa nella trade che ha spedito Trevor Ariza a Washington, in cambio del figlio di coach Doc Rivers e di Kelly Oubre Jr.

Subito dopo la trade, Rivers ed i Phoenix Suns si erano accordati per la buonuscita del giocatore.

A Houston, Austin Rivers ritroverà il suo ex compagno di squadra ai Clippers Chris Paul, il quale avrebbe dato il personale nulla osta alla mossa di Houston.

Con Rivers, gli Houston Rockets aggiungono profondità al reparto esterni, dietro a Paul, Eric Gordon, Gerald Green e Brandon Knight. Chris Paul starà fermo per 2-3 settimane a causa di un problema muscolare, mentre l’ex Suns e Bucks Knight è da poco rientrato in campo dopo più di 12 mesi di inattività.

Michele Gibin
pt.fadeaway@gmail.com

Contributor per NBAPassion.com

No Comments

Post A Comment