fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationMercato NBA, ultime notizie su scambi e trattative Bucks, salta la trade Bogdanovic: il serbo non da il suo assenso, sarà free agent

Bucks, salta la trade Bogdanovic: il serbo non da il suo assenso, sarà free agent

di Michele Gibin

Rischia di saltare la trade che avrebbe portato Bogdan Bogdanovic ai Milwaukee Bucks, il serbo è restricted free agent e le due squadre avrebbero operato lo scambio senza l’assenso del giocatore, previsto come da regolamento in casi del genere. Nello specifico Bogdanovic “non avrebbe mai accettato esplicitamente” di voler effettivamente raggiungere i Bucks da free agent.

A riportare la notizia è Sam Amick di The Athletic, secondo cui il problema sarebbe “serio” e avrebbe messo a serio rischio la regolarità, e in ultima analisi, la fattibilità della trade. Bogdanovic era stato scambiato per Donte DiVincenzo, Ersan Ilyasova e D.J. Wilson, e da restricted free agent è stata necessaria una sign and trade (ovvero una firma “per procura” del nuovo contratto tra il giocatore e la squadra di appartenenza, prima della trade effettiva).

Da restricted free agent, Bogdanovic ha la facoltà di non accettare l’offerta dei Bucks e attendere altre “offer sheet” che poi i Kings dovrebbero decidere se pareggiare o meno.

Bogdan Bogdanovic ha deciso: testerà la free agency

All’inizio della stagione 2019\20 Bogdan Bogdanovic aveva rifiutato una proposta di rinnovo contrattuale pluriennale con i Kings, contratto di fatto poi accordato a Buddy Hield. Bogdanovic punta alla free agency per ottenere – a Sacramento o altrove – un contratto economicamente adeguato.

Come riportato da Adrian Wojnarowski di ESPN, Bogdan Bogdanovic avrebbe deciso di testare la free agency NBA a partire da venerdì 20 novembre, le firme dei free agent non saranno ufficializzate fino a domenica 22 novembre. La trade tra Kings e Bucks è di fatto congelata e potrebbe decisamente saltare. Sam Amick di The Athletic aggiunge che la speranza di recuperare la trade per Bogdanovic è di fatto sfumata, il serbo non vede i Bucks come una destinazione ideale.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi