fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationMercato NBA, ultime notizie su scambi e trattative I Sixers cedono Al Horford ed una prima scelta ai Thunder in cambio di Danny Green

I Sixers cedono Al Horford ed una prima scelta ai Thunder in cambio di Danny Green

di Lorenzo Brancati

Come riporta Adrian Wojnarowski per ESPN, i Philadelphia 76ers cedono Al Horford, una prima scelta per il Draft 2025 e la numero 34 del Draft di stanotte agli Oklahoma City Thunder in cambio di Danny Green e Terrance Ferguson. I Sixers cedono inoltre i diritti per firmare Vasilije Micic.

Green era approdato ad OKC pochissimi giorni fa, nell’ambito dell’affare che aveva spedito Dennis Schroeder ai Los Angeles Lakers, e viene così subito girato in direzione Philadelphia. Percorso inverso per Horford, che nell’estate 2019 aveva firmato un quadriennale del valore complessivo di 109 milioni di dollari con i 76ers. Ora percepirà circa 27 milioni fino alla fine della stagione 2023. L’annata 2022/2023 tuttavia, ne annovera solo 14 garantiti.

Inoltre, a quanto pare, i Thunder avrebbero provato fino all’ultimo a coinvolgere i Lakers in uno scambio a tre squadre, che includesse proprio l’affare Schroeder. Il motivo sarebbe stato legato a questioni salariali, che avrebbero permesso alla franchigia dell’Oklahoma di non rinunciare ai diritti su Danilo Gallinari, potendo così trattare eventuali sign-and-trade. Così tuttavia non è stato, con il tedesco già annunciato ad L.A. ed OKC ora costretta a rinunciare a tale prospettiva.

Al Horford in un ambiente giovane, Green per vincere subito

In ogni caso, in attesa dei movimenti della free-agency che si appresta ad aprirsi, i Thunder possono contare su Al Horford come uno dei pochissimi veterani rimasti a roster dopo i movimenti degli ultimi giorni. E con l’aggiunta di un capo allenatore giovane come Mark Daigneault potrebbe trattarsi di una condizione cui pensare molto seriamente. Inoltre, chiamato con la scelta numero 34 ottenuta da questo affare, si aggrega alla squadra anche la guardia Theo Maledon. Francese, diciannovenne, si unirà alla folta schiera di giovani sotto contratto con OKC.

I Sixers, invece, si liberano di un contratto pesante come quello del dominicano e ottengono in cambio un giocatore come Green che ha grandissima esperienza in chiave Finals NBA. Tre volte campione, uscente da un personale back-to-back, dovrà comunque dimostrare di essere in grado di tornare su livelli migliori di quanto fatto vedere negli ultimi playoffs. Anche con l’aggiunta di Seth Curry, Philadelphia continua così a circondare le sue due stelle con esterni tiratori.

 

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi