Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsCleveland Cavaliers Cavs, Donovan Mitchell non ha fretta di rinnovare il suo contratto

Cavs, Donovan Mitchell non ha fretta di rinnovare il suo contratto

di Michele Gibin
donovan mitchell contratto

Donovan Mitchell non ha alcuna fretta di affrontare l’argomento rinnovo di contratto con i Cleveland Cavs, e non solo perché all’appuntamento mancano (almeno) due anni:

Mitchell è sotto contratto fino al 2026, con la sua rookie scale extension al massimo salariale che Spida aveva firmato con gli Utah Jazz nel 2021, e ha completato appena la prima stagione in maglia Cavs. Annata in cui Cleveland è tornata ai playoffs per la prima volta dal secondo addio di LeBron James nel 2018, in cui ha vinto di nuovo 50 partite ma in cui è anche stata eliminata al primo turno dai New York Knicks.

I Cavaliers hanno con Mitchell, Darius Garland, Evan Mobley e Jarrett Allen margini di crescita ancora ampissimi. La free agency 2023 è stata importante con gli arrivi di Max Strus da Miami, di Georges Niang da Philadelphia e con il rinnovo di Caris LeVert. I Cavs 2023-24 giocheranno per provare a scalzare Bucks, Heat e Celtics dalla vetta della Eastern Conference.

Un quadro in cui ci si aspetterebbe che Donovan Mitchell non possa avere alcun dubbio sul suo futuro. Se non che l’ex Utah Jazz fu spedito via trade a Cleveland quasi a sospresa, quando il Gm Koby Altman era riuscito a inserirsi in una trattativa che si trascinava da settimane con i Knicks, la squadra del cuore di Mitchell che è newyorchese (se la cosa vi ricorda quello che sta accadendo tra Portland e Miami con Lillard, non siete i soli). Alla eventuale free agency di Donovan Mitchell mancherebbero ancora due anni, e i New York Knicks potrebbero nel frattempo riorganizzarsi, non disperdere gli asset al draft accumulati nel tempo e lasciare che il richiamo di casa faccia il suo effetto.

Teoremi, per ora, sebbene lo stesso Mitchell abbia più volte citato come un “sogno” e “onore” giocare per i Knicks.

Una delle sottotrame più interessanti però per la stagione NBA 2023-24 sarà l’andamento dei Cleveland Cavs, che dovranno convincere Mitchell che l’Ohio è il posto giusto per puntare al titolo, dopo una trade che lo ha colto di sorpresa.

You may also like

Lascia un commento